Rigidalstock - nell'eldorado delle vie ferrate dell'Engelberg

Engelberg

Engelberg: Spannort

Engelberg: Spannort

Ober Trübsee Alp: Titlis Trübsee

Ober Trübsee Alp: Titlis Trübsee

Engelberg: Parking de la halle des sports

Engelberg: Parking de la halle des sports

Engelberg: est

Engelberg: est

Ober Trübsee Alp: Titlis Jochpass

Ober Trübsee Alp: Titlis Jochpass

Engelberg: Hahnenblick

Engelberg: Hahnenblick

Engelberg: Härzlisee - Brunnihütte - Brunni

Engelberg: Härzlisee - Brunnihütte - Brunni

Engelberg: Brunni Sessel

Engelberg: Brunni Sessel

Engelberg: Funpark

Engelberg: Funpark

Engelberg: Brunni-Bahnen - Die Sonnenseite von Engelberg - Brunni - Hahnen

Engelberg: Brunni-Bahnen - Die Sonnenseite von Engelberg - Brunni - Hahnen

Engelberg: Brunni-Bahnen - Die Sonnenseite von Engelberg - Brunni - Rigidalstock

Engelberg: Brunni-Bahnen - Die Sonnenseite von Engelberg - Brunni - Rigidalstock

Engelberg: Brunnihütte - Brunni

Engelberg: Brunnihütte - Brunni

Fürenalp

Fürenalp

molte vedute panoramiche con poca fatica è ciò che offre il percorso che porta alla vetta; con in più alcuni bei passaggi sulla ferrata. Ideale per principianti, anche con bambini grandicelli.

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto
Difficoltà
K2. Via ferrata poco difficile, ottimamente assicurata; solo moderatamente esposta, con un punto chiave nel tratto inferiore. Unico (piccolo) difetto: si deve anche scendere con la ferrata. Un prolungamento sulla cresta fino allo Spitz Mann (2578 m), eventualmente anche fino al Grossen Sättelistock (2637 m), rivaluterebbe notevolmente l'itinerario.

Località a valle/Punto di partenza
Engelberg (1000 m), paese che ospita una splendida abbazia benedettina e località di vacanza sotto il Titlis; ferrovia da Lucerna (a 480). Con la funivia e e la seggiovia via Ristis (1606 m) alla Brunnihütte (1860 m). Gli impianti sono in funzione dalle ore 8 alle 18.

Avvicinamento
dalla stazione del lift (tavola con indicazioni) sul sentierino segnalato bianco-blu-bianco per un ripido pendio nella conca sotto lo Schonegg. Ora a destra sul dosso erboso, salirlo e superare la gobba dello "Uf den Stucklenen" (2188 m). Le macchie di colore conducono infine attraverso blocchi e detriti sul ripido pendio sotto la cresta sud del Rigidalstocks al punto d'attacco (ca. 2380 m).

Rigidalstock
la via ferrata inizia sopra una stretta cengia che porta a destra su rocce gradinate. Le si oltrepassa salendo con la corda metallica per un canalone (punto chiave) e arrivando sulla cresta. Lungo la cresta si giunge facilmente ai piedi della parete della vetta. Su rocce gradinate (corda metallica) si arriva ad una placca compatta, abbastanza ripida, che si supera su staffe metalliche. Infine a sinistra si esce su un dosso detritico (attenzione, sassi instabili!), su questo per brevi tornanti alla cresta sud-ovest e, di nuovo in assicurazione, alla croce della vetta.
Discesa
sul sentiero percorso in salita


Quelle:
Eugen E. Hüsler/Daniel Anker: Wandern vertikal. Die Klettersteige der Schweiz, AT Verlag, Baden 2004

Informazioni

Zona: Prealpi della Svizzera centrale
Cima: Rigidalstock (2593 m)
Tempo impiegato: salita 2 ore, discesa 1 ora; in totale 4 ore
Dislivello: 730 m

Seleziona una visione diversa per i risultati: