Itinerario escursionistico circolare in Bassa Val Calanca

Arvigo

Disentis: Eglise

Disentis: Eglise

Disentis: dir. nord

Disentis: dir. nord

Disentis › Süd: Lai Alv

Disentis › Süd: Lai Alv

Vals: Dachberg 3’000 m.ü.M

Vals: Dachberg 3’000 m.ü.M

Vals: Hohgädemli

Vals: Hohgädemli

Splügen: Tanatzhöhe Skigebiet

Splügen: Tanatzhöhe Skigebiet

Splügen: Historischer Dorfkern - Centro Storico

Splügen: Historischer Dorfkern - Centro Storico

San Bernardino

San Bernardino

San Bernardino

San Bernardino

Pian San Giacomo

Pian San Giacomo

San Bernardino: Villaggio

San Bernardino: Villaggio

Lopagno: Val Colla Lugano

Lopagno: Val Colla Lugano

Lopagno: Lugano San Salvatore

Lopagno: Lugano San Salvatore

Durante l'itinerario escursionistico circolare che collega Arvigo alla terrazza di Landarenca, con il ritorno a Braggio, si gode una buona panoramica sulla stretta valle meridionale dei Grigioni. La visione di sogno sulla Val Calanca e sui piccoli villaggi dalle tipiche casette con i tetti in pietra rende questa escursione un'occasione davvero straordinaria.

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto

Dati tecnici

Partenza:Arvigo, Val Calanca
Arrivo:Braggio (funivia)
Accesso partenza:auto da Misox (A13), autobus da Bellinzona / Grono per Arvigo
Ritorno dalla meta:funivia da Braggio ad Arvigo
Esigenze tecniche:media
Condizione:media
Dislivello:salita 1070 m, discesa 600 m
Durata:4h 30
Stagione:da marzo a ottobre
Nota:   è possibile percorrere la “discesa“ da Landarenca a San Rocco (Selma) con una teleferica automatica (360 m).

Descrizione

Dal punto di partenza ad Arvigo il sentiero si snoda in salita lungo il lato sinistro della Val Calanca fino a raggiungere Landarenca a 1.280 m. Da questo punto il sentiero serpeggia giù fino a Selma. Il piccolo villaggio fuori del tempo, con le antiche case in pietra, è servito da una teleferica automatica. Landarenca, piccolo villaggio fuori dal tempo con le sue antiche case in pietra, è servito da una teleferica automatica, che almeno per la discesa a valle permette di non affaticare troppo le ginocchia…

Da Selma la camminata va sopra i Monti di Bersach in direzione di Mondent a Braggio, da cui si raggiunge di nuovo Arvigo scendendo con la funivia.

Per chi lo volesse, è possibile affrontare singoli tratti di questa escursione, ma il giro completo da entrambi i lati della valle rimane un’esperienza da non perdere.

Vista dettagliata

3D escursioni mappa Scarica le coordinate GPX Scarica KMZ (GoogleEarth)

Altimetrie

Altimetrie

Indicazioni

La valle meridionale dei Grigioni, parallela alla Val Mesolcina, è impervia, selvaggia e allo stesso tempo mediterranea. Se ne scopre tutta la bellezza con il giro che parte da Arvigo. Attraverso un bosco rado di montagna il sentiero porta ai paesini da favola di Landarenca e Braggio, chiusi al traffico. Due funivie fanno da ponte nei tratti ripidi regalando fiato e tempo per ammirare il paesaggio impervio con i suoi villaggi. L'attività febbrile del nostro tempo sembra non raggiungere questa valle e nei grotti gli orologi sembrano sincronizzati su un'altra velocità.

Da segnalare: Landarenca e Braggio; Arvigo: vecchio ponte ad archi, cava di gneiss, cappelle e chiese lungo il sentiero e nei villaggi (si consiglia in particolare la chiesa di Braggio).

Varia: tratti in funivia: Landarenca - Selma e Braggio - Arvigo.

Affinché l’escursione sia gradevole, è importante effettuare un’accurata pianificazione del tour. Prima di intraprendere l’escursione, informatevi presso il centro informazioni locale sullo stato del percorso e le condizioni meteo. Questo itinerario escursionistico può essere chiuso o interrotto a seconda della stagione e delle condizioni atmosferiche.

Seleziona una visione diversa per i risultati: