Il Klausschellen di Glarona (GL)

Glarnerland

6 dicembre
Il 6 dicembre, o intorno a questa data, gli studenti di quasi tutti i comuni di Glarona attraversano i loro paesi facendo risuonare grandi e piccole campane. Si tratta in parte di uno scampanellio ritmico, in parte di rumore selvaggio. Scopo di questi rumori è ricordare agli abitanti che è giunto il giorno dei doni, che consistono soprattutto in cibo ricevuto sulla porta di casa.

Per la vista dettagliata cliccare sulla carta

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto

L'usanza risale ai tempi dell'industrializzazione (in particolare l'industria tessile) che nel Cantone di Glarona si è affacciata molto presto. Lo scampanellio e il mendicare doni era un diritto dei figli dei lavoratori, che così avevano occasione di arricchire la loro povera alimentazione. Oggi le barriere sociali sono cadute e la partecipazione è comune a tutti i bambini dal quarto anno scolastico circa.

È bene notare che, nonostante la vicinanza dei singoli paesi, l'usanza si distingue da località a località per data, orario e svolgimento. La varietà rispecchia sia il diverso sviluppo sia il desiderio di distaccarsi dai paesi vicini.



0 Commenti

Commenta questo articolo

Le caselle contrassegnate con * sono obbligatorie.

Seleziona una visione diversa per i risultati: