Transumanza di Charmey

Charmey

La transumanza viene festeggiata in molte località, solo di rado però in modo così vivace e allegro come nella friburghese Charmey. La transumanza si svolge sempre l'ultimo sabato di settembre ed è un pezzo variopinto di tradizione vissuta come anche un'autentica usanza.

Per la vista dettagliata cliccare sulla carta

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto
Quando le dalie, i crisantemi, i rododendri e i rami di abete si accastellano ad adornare le teste dei buoi, allora l'estate è finita. Perlomeno l'estate alpina. È una giornata importante per gli alpigiani che vivono su in montagna: dopo quattro mesi lontani da casa, di buon mattino si preparano per il trionfale rientro in paese.

Al tramonto, riportano mucche, buoi, pecore e capre nelle stalle e si preparano al ritorno. Quindi, danno via alla partenza. Orgogliosi, gli alpigiani con i loro abiti tradizionali sfilano insieme agli animali davanti agli spettatori curiosi: è un'impercettibile parata di reduci. Nella patria del Gruyère DOP, essi vengono accolti come eroi: in piazza, jodler, suonatori di corno alpino e sbandieratori mettono in mostra la propria arte in loro onore.

Ogni anno, la désalpe attrae sempre più curiosi che poi passeggiano nel grande mercato delle specialità regionali e dei prodotti dell'artigianato.

0 Commenti

Commenta questo articolo

Le caselle contrassegnate con * sono obbligatorie.

Seleziona una visione diversa per i risultati: