Petto d’anatra in salsa all’armagnac e cioccolato

Piatto principale per 4 persone
Preparazione il giorno prima ca. 10 minuti,
Preparazione il giorno dopo ca. 15 minuti, cottura ca. 50 minuti

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto
1 Il giorno prima: Marinate l’uva passa in 4 cucchiai di armagnac. Mettetela da parte. Asciugate i petti d’anatra. Con un coltello molto affilato incidete la pelle a griglia senza tagliare la carne. Spruzzate la carne con il resto dell’armagnac e mettete in fresco.

2 Il giorno dopo: Tritate gli scalogni. Scaldate il forno e una placca da forno a 80 °C. Condite i petti d’anatra con sale e pepe e rosolateli senza aggiungere grassi, prima sul lato della pelle per 3-4 minuti, poi sull’altro lato per 1-2 minuti. Trasferite la carne sulla teglia, con la pelle rivolta verso l’alto, e ultimate la cottura al centro del forno per ca. 50 minuti. Rosolate gli scalogni nel fondo di cottura. Spolverizzate con l’amido e bagnate col vino rosso. Aggiungete la salsa per arrosto e lasciate sobbollire a fuoco basso per 10 minuti. Filtrate la salsa in un’altra padella. Incorporate l’uva passa con l’armagnac e il pepe verde. Spezzettate il cioccolato e scioglietelo nella salsa a fuoco medio. Condite con sale e pepe e mettete da parte.

3 Sfornate i petti, affettateli e serviteli in piatti caldi. Irrorateli con la salsa.

Suggerimento Ottimo con dei finocchi e del riso selvatico.

Informazioni

50 g di uva passa chiara
6 cucchiai d’armagnac
2 petti d’anatra di ca. 350 g l’uno
sale, pepe di caienna

Salsa:
2 scalogni
1 cucchiaio di amido di mais
2 dl di vino rosso ad es. Pinot nero
2 dl di salsa per arrosto
2-3 cucchiai di pepe verde in salamoia
30 g di finissimo cioccolato amaro scuro, 78 % di cacao

Seleziona una visione diversa per i risultati: