Spazio tematico Sasso San Gottardo

Gotthard Pass

St. Gotthardo

St. Gotthardo

St. Gotthardo

St. Gotthardo

St. Gottardo

St. Gottardo

Historische Festungskanone

Historische Festungskanone

Kristalle

Kristalle

Plattform

Plattform

Stollen Schacht

Stollen Schacht

Stollen Schacht

Stollen Schacht

Airolo: Lüina - San Gottardo

Airolo: Lüina - San Gottardo

Airolo: A2 - Nord

Airolo: A2 - Nord

Nante: Airolo, Seggiovia Varozzei

Nante: Airolo, Seggiovia Varozzei

Nante: Airolo-Pesciüm

Nante: Airolo-Pesciüm "Ristorante

Nante: Airolo-Pesciüm

Nante: Airolo-Pesciüm "Canalone

Airolo: A2

Airolo: A2

Airolo: Pesciüm

Airolo: Pesciüm "Sasso della Boggia

Airolo: Gotthardtunnel A2 - Süd 2

Airolo: Gotthardtunnel A2 - Süd 2

Airolo: Varozzei - Pesciüm

Airolo: Varozzei - Pesciüm

Ancora più antica della Confederazione e agguerrita come la Svizzera. Nel corso del secolo XX l'opera di artiglieria "Sasso da Pigna" era uno dei luoghi più segreti in Svizzera. Ora, l'antica fortezza nello spazio tematico "Sasso San Gottardo" ha subito una trasformazione.

Attività di gruppo

Lingua:
de, en

Durata:
1/2 giorno

Persons:
10 - 30

Costi:
Si

Stagione:
Estate

Preis pro Person:
CHF 25.-

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto
Le mostre multimediali su mobilità ed energia trattano il tema del crescente traffico attraverso il Gottardo. Nel più lungo traforo ferroviario al mondo è possibile scoprire le nuove dimensioni e opportunità che stanno per sorgere. Con il Metro del Sasso i visitatori raggiungono la parte storica della fortezza, ai tempi top secret, che fu costruita durante la Seconda Guerra Mondiale e continuamente ampliata durante la Guerra Fredda. Essa era parte integrante del leggendario Ridotto nazionale. Nelle viscere della montagna un tocco di storia è ancora palpabile ai nostri giorni. Un cunicolo laterale conduce alla nuova piattaforma panoramica che regala una vista sorprendente sulla regione montuosa del San Gottardo.

Durante un periodo di vari milioni di anni al Planggenstock (massiccio del San Gottardo, a 2600 metri di quota) si è sviluppato un tesoro che non ha eguali. Il gruppo di cristalli di 1,5 tonnellate ha una superficie di 3 x 3 metri, mentre il cristallo più grande raggiunge un metro di altezza. Nel 2008, i due appassionati di mineralogia Franz von Arx ed Elio Müller scoprirono in un anfratto a circa 60 metri all'interno della montagna il cristallo che è esposto nel Sasso San Gottardo. Nel corso degli ultimi 300/400 anni non è stato ritrovato nulla di simile nelle Alpi. Un entusiasmante filmato della scoperta del secolo al Planggenstock completa questo spazio espositivo di nuova concezione.

Aperto da giugno a ottobre.

Seleziona una visione diversa per i risultati: