Gola del Trient

Vernayaz (Martigny)

La Balmaz: Eolienne

La Balmaz: Eolienne

La Gola del Trient è stata scavata dall'omonimo, selvaggio ruscello nelle rocce del Massiccio del Monte Bianco. La gola, della profondità di 200 metri, è il massimo per scalatori ed amanti della Natura. La particolare esperienza che possono vivere è arricchita dalla cascata alta 114 metri.

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto
Il fiume vallesano Trient nasce al di sopra della località di Trient, dall’omonimo ghiacciaio nella parte svizzera del Monte Bianco, vicino al confine con la Francia. A Vernayaz, nelle vicinanze di Martigny, il Trient forma una gola stretta, profonda e imponente, su cui si ergono a una vertiginosa altezza due ponti.

La parte anteriore della gola è accessibile grazie ad una passerella messa in sicurezza, sulla quale è possibile ricevere informazioni sulla geologia e il particolare habitat della flora e della fauna della gola.

È qui che serpeggia anche il "Mont Blanc Express" risalendo ripidamente nella Valle di Trient in direzione Salvan, Les Marécottes, Le Châtelard... e Chamonix. Nelle immediate vicinanze, proprio accanto alla strada, la cascata "Pissevache" si getta nella Valle del Rodano da un’altezza di 114 metri - Goethe ne parlò nei suoi scritti nel 1779.

Informazioni

You have to enter through the boutique Design Floral.

Seleziona una visione diversa per i risultati: