St. Moritz - Metropoli delle Alpi

Grigioni

Suvretta House

Suvretta House

Engadin St. Moritz - Corviglia - Oberengadiner Seenlandschaft

Engadin St. Moritz - Corviglia - Oberengadiner Seenlandschaft

Engadin St. Moritz - Ausblick Corviglia

Engadin St. Moritz - Ausblick Corviglia

St. Moritzer - See mit St. Moritz-Dorf

St. Moritzer - See mit St. Moritz-Dorf

Engadin St. Moritz - Corviglia - Station Piz Nair

Engadin St. Moritz - Corviglia - Station Piz Nair

Il Re Carlo Gustavo di Svezia è solo uno tra i tanti ospiti VIP abituali a St. Moritz, definita anche la metropoli delle Alpi. Sono numerosi gli hotel e i negozi di lusso, nonché le case di cura, adagiati in questo scenario alpino incastonato tra laghi e montagne.

Per la vista dettagliata cliccare sulla carta

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto

Situata in Alta Engadina, ad un'altitudine di 1.856 m, S. Moritz ha un numero annuo di giornate di sole molto sopra la media. Situata in Alta Engadina, ad un'altitudine di 1.856 metri, S. Moritz è baciata dal sole in media per 322 giorni all'anno. Proprio quel sole che nel 1930 è stato protetto a norma di legge quale primo simbolo locale. St. Moritz si è spesso contraddistinta nel ruolo di precursore, come quando per il Natale del 1878 brillò la prima lampadina elettrica o nel 1889 vi fu giocato il primo torneo di golf delle Alpi, mentre nel 1935 cominciò a funzionare uno dei primi skilift della Svizzera.

Le attrattive turistiche come la torre pendente, resto della Chiesa di San Maurizio, risalente al periodo cinquecentesco, oppure il Museo Segantini sono alternative al lusso e al jet set.

Estate

In aggiunta alle escursioni e all’arrampicata, i vacanzieri possono dedicarsi alla vela, al windsurf, al gommone sull’Inn, o praticare il tennis o l’equitazione. St. Moritz è inoltre un paradiso del golf nelle Alpi con i suoi quattro percorsi.

Highlights

  • Museo Segantini – dedicato al pittore Giovanni Segantini, che trascorse i suoi ultimi cinque anni di vita in Engadina.
  • Bernina Express – treno panoramico che percorre la più bella linea d’Europa fino alla Val Poschiavo.
  • Muottas Muragl – spettacolare panorama sulla regione dei laghi dell’Alta Engadina. In inverno, pista da slittino dalla stazione superiore alla stazione inferiore.
  • Dirupo del Piz-Nair – partenza della pista di discesa maschile (Coppa del Mondo del 2003) con una declività di 45 gradi, corrispondente ad una pendenza del 100 %, che permette di raggiungere una velocità di 130 km/h nei primi 7 secondi della gara. Riservata agli sciatori di altissimo livello.

1 Commenti

  • 1
    Franco

    Utile ed essenziale, bravi !

    venerdì, 19-ago-2011 18.21

Commenta questo articolo

Le caselle contrassegnate con * sono obbligatorie.

Seleziona una visione diversa per i risultati: