Anzère

Vallese

Anzère si trova su una soleggiata terrazza a 1500 m di altitudine sulla Valle del Rodano, a soli 15 chilometri di distanza da Sitten, capoluogo cantonale. Sviluppatasi negli anni '60 come stazione di sport invernali con un’eccellente veduta sulla Valle del Rodano e sulle Alpi Vallesi, Anzère è stupenda per le escursioni anche in estate ed offre interessanti passeggiate lungo gli storici «Suonen», gli antichi corsi d’acqua presenti sul posto.

Per la vista dettagliata cliccare sulla carta

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto

Anzère si trova sul territorio del comune di Ayent, nel Vallese Centrale, ai piedi del massiccio del Wildhorn tra foreste di larici e pini e gode di un microclima quasi mediterraneo.

Anzère è una località ancora giovane: prima del 1960 qui c’erano solo cinque piccoli chalet. La sua rapida crescita è dovuta alla sua posizione privilegiata, ed è così che Anzère si è trasformata in un villaggio di vacanze moderno, ma a misura d’uomo. Nei dintorni, si trovano ancora diversi «mayen», rudimentali costruzioni alpestri costruite in pietra o in legno scurito dal sole.

Nella regione Ayent-Anzère, esposta in pieno sud e caratterizzata dalle precipitazioni più scarse della Svizzera, gli abitanti del luogo hanno costruito numerosi canali (Suonen in tedesco, bisses in francese), realizzando così il sistema d’irrigazione tipico del Vallese. Il comune è attraversato da tre canali principali che hanno una lunghezza di 70 km. I primi canali risalgono alla metà del XV secolo. Ad Anzère esiste addirittura un piccolo museo dei Suonen, che merita di essere visitato.

Estate

Le dolci pendenze e il gradevole gorgoglio dell’acqua trasformano i sentieri che seguono i canali d’irrigazione in itinerari apprezzati dagli escursionisti, come ad esempio il tour di tre ore da Anzère al lago artificiale di Tseuzier (che prosegue poi fino a Lenk, nell’Oberland Bernese, passando dal Passo del Rawil).

I sentieri di montagna conducono fino al ghiacciaio del Wildhorn a 3247 m di altitudine. Complessivamente, la regione dispone di 166 km di itinerari d’escursione segnalati. Anzère in estate vuol dire anche mountain bike (5 itinerari, 80 km), arrampicata, equitazione, pesca, scuola di parapendio, rifugi di montagna, campi da tennis, minigolf, volley, football, e infine un enorme parco giochi. Nei dintorni si trovano inoltre enoteche, campi da golf, stabilimenti termali ed un osservatorio.

Highlights

  • Lago artificiale di Tseuzier – bel lago parzialmente circondato da boschi, raggiungibile da Ayent percorrendo una stradina o da Anzère dal sentiero dei Suonen con vista sulla Valle della Liène.
  • Sitten (Sion) – capoluogo del cantone, con un passato storico, meta per shopping, cultura e gastronomia, e centro viticolo del Vallese, con numerose cantine.
  • Siders (Sierre) – questa città, che conta il maggior numero di ore di sole della Svizzera, è una meta d’escursione vicina apprezzata per il suo centro storico e i suoi musei.
  • Lago sotterraneo di St. Léonard – è il lago carsico sotterraneo più grande d’Europa (300 metri di lunghezza), visitabile a bordo di barche.
  • Diga della Grande Dixence – Valle di Hérémence, con i suoi 285 metri di altezza è la diga di sbarramento più alta del mondo (visitabile all’interno da metà giugno fino a fine settembre).
  • Foresta di Derborence – riserva naturale caratterizzata da un paesaggio di rocce e imponenti pini e larici ai piedi meridionali del massiccio dei Diablerets.

Top Events

  • Course de Côte Ayent-Anzère – corsa automobilistica di montagna sul versante di Anzère, gara nazionale con partecipazione di piloti provenienti dall’estero (luglio).
  • Tour des Alpages ad Anzère – 17 km su sentieri di montagna per marciatori e corridori, con festa popolare con degustazioni, etc. (luglio).
  • Festa del vino (Vinifête) ad Anzère – degustazione di vini dei viticoltori di Ayent (agosto).
  • IXS Swiss Downhill Cup - corsa di Mountain Bike di discesa sulla pista nera di Anzère

Seleziona una visione diversa per i risultati: