Gambarogno

Ticino

Gambarogno

Gambarogno

Gambarogno

Gambarogno

Belle passeggiate sul lungolago, villaggi tipici del Ticino, boschi di castagni, camelie e magnolie in fiore: la Riviera del Gambarogno, la riva sud-est del Lago Maggiore, incarna tutto ciò che ci si può aspettare dal Ticino.

Per la vista dettagliata cliccare sulla carta

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto

La Riviera del Gambarogno con i suoi villaggi tipici si trova sulla riva sinistra del Lago Maggiore e si estende per dieci chilometri, dall’inizio del lago fino al confine italiano. Ma il territorio del Gambarogno inizia già a Contone, ai piedi del Monte Ceneri e comprende una parte della piana di Magadino. Il paesino di Vira, con la chiesa di San Pietro affacciata sul Lago Maggiore, è il centro storico del Gambarogno. Il cuore del villaggio ha conservato i tratti di un tempo, con le sue vecchie case addossate l’una sull’altra, gli stretti vicoli e le arcate. Il centro più grande del Gambarogno è Magadino.

Da Vira, una strada vi conduce fino ai villaggi di montagna dell’Alto Gambarogno, dove si aprono diverse belle vedute sulla parte alta del Lago Maggiore e le Alpi. La tortuosa strada di montagna prosegue fino al lontano villaggio di Indemini, accanto alla frontiera italiana, passando dal Passo di Neggia, punto di partenza per le escursioni alle cime del Tamaro (1961 m di altitudine) e del Gambarogno (1734 m di altitudine). Con i suoi infiniti boschi di castagni, il Gambarogno è una zona apprezzata per escursioni a piedi e in bicicletta, con una rete di percorsi di circa 200 chilometri.

Il Giardino botanico del Gambarogno si trova sulla terrazza tra Piazzogna e Vairano. Su una superficie di 17'000 metri quadri proliferano 950 varietà di camelie, 350 varietà di magnolie, azalee, peonie e rododendri, ma anche edera, pini, ginepri ed altre conifere esotiche o europee talvolta rare in Europa. La fioritura delle magnolie in primavera è uno spettacolo da non perdere.

I battelli di linea in partenza dalle località sul lago del Gambarogno conducono a Locarno, Ascona, alle isole di Brissago e ad altre località turistiche del Lago Maggiore. Le tre principali città del Ticino, Lugano, Locarno e Bellinzona, si raggiungono rapidamente dal Gambarogno, come pure la vicina Luino, dove si svolge un importante mercato settimanale.

Highlights


  • Giardino botanico del Gambarogno – magnifico parco con camelie, magnolie ed azalee, allestito nel 1955 da Otto Eisenhut.
  • Bolle di Magadino – riserva naturale con una fauna e una flora uniche, comprendente la foce del Ticino e della Verzasca, i canneti palustri e la vegetazione rivierasca del Lago Maggiore.
  • Isole di Brissago – gita classica alle tre idilliache isole del Lago Maggiore con giardino botanico.
  • Locarno – rinomata stazione di villeggiatura del Ticino sulla riva opposta al Gambarogno con la famosa Piazza Grande, dove si svolgono le edizioni del Festival del Cinema.
  • Ascona – antico villaggio di pescatori inserito in un’incantevole posizione sul lago. Vanta un bel lungolago.

Top Events

  • Festival internazionale dell’organo a Magadino – importante appuntamento di musica per organo con punto focale su Johann Sebastian Bach (luglio)
  • Esposizione internazionale d’arte all’aperto – un evento nato negli anni '60 con scultura, musica, pittura etc. all’aperto (irregolare)

Seleziona una visione diversa per i risultati: