Muotatal

Lucerna - Lago di Lucerna

La Muotatal è nota per i suoi meteorologi – gente del posto molto sensibile alla natura – e per il suo sistema di grotte carsiche lungo 200 km, le grotte di Höllloch. Ma la Muotatal è soprattutto un paradiso naturale di bellezza selvaggia e rara tranquillità. Questo autentico «mondo di scoperta» vi regala ricordi indimenticabili con i suoi husky e i piccoli villaggi per le vacanze.

Per la vista dettagliata cliccare sulla carta

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto

La Muotatal è una valle verde e lunga, circondata dai monti del Cantone di Svitto, che inizia vicino al capoluogo del Cantone e confina a sud con il Canton Uri e a est con il Canton Glarona. Con i suoi 172 chilometri quadrati, Muotathal è tra i dieci comuni dalla superficie più grande della Svizzera, ed è grande quasi quanto l’intero Cantone di Zugo.

Su questo territorio si trova una delle grotte più lunghe al mondo. Allo stato attuale delle nostre conoscenze, il labirinto di grotte dell’Höllloch, scoperto nel 1875, si estende per 195 chilometri (!) e si trova sotto la regione carsica del Bödmerenwald, che ricorda la foresta vergine, e di Silberen.

A differenza di altre grotte, l’Höllloch non è “addomesticato” per i visitatori con vie asfaltate e illuminazione elettrica; solo alcuni tratti ne sono provvisti. Le escursioni nell’Höllloch – da brevi gite da 1 ora e mezza a spedizioni di varie giornate con bivacco – sono pertanto condotte da guide esperte. In questo mondo sotterraneo di stalagmiti e stalattiti si possono ammirare anche gole profonde, incantevoli formazioni rocciose, "marmitte glaciali" e fossilizzazioni.

Grazie alla posizione geografica appartata, la gente della valle ha mantenuto il proprio carattere autoctono e la circospetta tranquillità. Molto noto è il senso dell’umorismo sobrio, di cui narra anche un sentiero di barzellette. Si è conservato anche uno stile di musica popolare originale, molto amato. Molto conosciuti sono anche i meteorologi di Muotathal. Due volte all’anno fanno, con molto senso dell’umorismo, le loro previsioni annuali, fortemente influenzate dalle loro osservazioni della natura.

Estate

Fino a maggio inoltrato si possono fare escursioni sugli sci: il Blüemberg, il Glatten o le Twärenen sono tra le mete predilette. Nelle vicinanze delle regioni sciistiche di Svitto si trovano Stoos-Fronalpstock-Klingenstock (sopra l’ingresso della Muotatal) e Sattel-Hochstuckli presso Rothenturm.

Osservate i cani da slitta al lavoro nella stagione estiva. Scoprite come si gestiscono correttamente questi cani Husky e godetevi un giro insieme con il vostro quattro zampe. Per maggiori informazioni consultate il sito www.erlebniswelt.ch

Highlights

  • Sistema di grotte carsiche Höllloch a Muotathal – la grotta più lunga d’Europa con i suoi quasi 200 km e uno dei più grandi sistemi di grotte al mondo. Visita sotto forma di spedizioni guidate nelle grotte.
  • Le formazioni calanchive – le formazioni calanchive dell’area di Bödmeren, Silbern e Twären sopra l’Höllloch, ma anche nella zona del Glattalpsee, costituiscono la più grande regione carsica della Svizzera.
  • Il « mondo di scoperta della Valle della Muota»: esperienze indimenticabili fatte di avventura, insegnamento e cultura, senza dimenticare i piaceri della tavola, le attività di divertimento e l’eccezionale possibilità di pernottamento.
  • I meteorologi di Muotathal – gente del posto molto sensibile alla natura che, due volte all’anno, fanno le loro previsioni farcite di umorismo.

Top Events

  • Stoosschwinget – la festa popolare nata nel 1921 inaugura ogni anno la serie di feste di lotta svizzera, arena ben visibile per gli spettatori che godono di uno splendido panorama (giugno).
  • Bisisthaler Schafmärcht a Bisisthal – una delle feste popolari più importanti della serie annuale della Muotatal (agosto).
  • Mountains of Death Open Air – ogni anno a fine agosto si svolge l’Open Air che oramai con la sua fama ha varcato i confini svizzeri nell’ambiente del Death Metal (agosto).
  • Muotitaler Alpchäsmärcht, Muotathal – mercato dei formaggi, festa popolare, musica ecc. (fine ottobre/inizio novembre).

0 Commenti

Commenta questo articolo

Le caselle contrassegnate con * sono obbligatorie.

Seleziona una visione diversa per i risultati: