Maloja

Grigioni

Maloggia è situato all'estremità occidentale del Lago di Sils e collega due paesaggi affascinanti: l'altopiano lacustre dell'Alta Engadina e la vallata meridionale grigionese di Bergell. Qui si apprezza soprattutto l'atmosfera semplice, lo spirito di pittori famosi e le salsicce prodotte in modo tradizionale.

Per la vista dettagliata cliccare sulla carta

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto

Il villaggio è sovrastato dall'emblema di Maloggia: la torre Belvedere del XIX secolo che consente una vista spettacolare sull'intero paese.

Il villaggio ai piedi del passo, al confine con la Svizzera italiana, fa tutto il possibile per essere all'altezza del suo ruolo di località turistica per famiglie. Ma non sono solo le famiglie a sentirsi a proprio agio in questa natura. L'affascinante gioco di luci e ombre attira da sempre numerosi artisti. Giovanni Segantini scelse di stabilire la sua ultima dimora a Maloggia e utilizzò questo territorio come soggetto per numerosi quadri. Qui fu attivo anche Giovanni Giacometti, il padre di Alberto Giacometti. Il loro spirito ispira ancora mostre, letture pubbliche e concerti.

Estate

Il giro del Lago di Sils a piedi, sui pattini o in bicicletta è una gita molto gettonata nell'Alta Engadina. Maloggia però è anche il punto di partenza ideale per percorsi escursionistici interessanti al di qua e al di là del confine, come la Via Bregaglia, la difficile Via Alpina e la romantica Via Engiadina. Gli appassionati di ciclismo, invece, possono intraprendere un viaggio di 530 chilometri lungo il fiume Inn fino a Passau. Tra velisti e surfisti, il Lago di Sils gode di notorietà internazionale, grazie al costante vento del Maloggia. Nel parco divertimenti si affrontano avventure, mentre il Lago di Cavloccio a 1907 metri invita a fare il bagno.

Highlights

  • Torre Belvedere – Esposizione sulla storia paesaggistica di Maloggia.

Seleziona una visione diversa per i risultati: