Valli di Locarno

Ticino

A pochi chilometri da Locarno e Ascona, rinomati luoghi di villeggiatura ticinesi, si aprono delle vallate dal fascino particolare e romantico, le Valli di Locarno. Le più famose sono la Centovalli, le valli di Onsernone, di Maggia e della Verzasca.

Per la vista dettagliata cliccare sulla carta

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto

La Valle di Onsernone è il regno delle foreste, dell’acqua e delle rocce. Gli abitanti del luogo un tempo avevano eretto i loro villaggi sulle terrazze glaciali sul versante soleggiato della valle. Gli itinerari per escursioni vi faranno scoprire delle valli profondamente chiuse, pittoreschi villaggi, cime che offrono dei magnifici panorami e spettacolari laghi di montagna. All’estremità di questa valle ancestrale, a pochi passi dalla frontiera con l’Italia, vi attendono imponenti palazzi attorno alla piazza del villaggio di Comologno, tra cui un hotel ricco di storia e dal fascino inconfondibile.

Highlights

Lo spettacolare viaggio a bordo del treno delle Centovalli lungo strette gole, su ponti vertiginosi, attraverso castagneti e deliziosi villaggi è uno dei vanti della pittoresca Centovalli. Se interrompete il vostro viaggio a Verdasio, non esitate a prendere la piccola teleferica fino a Rasa, che vi conduce verso le altezze impressionanti a strapiombo sulla valle incassata della Melezza. Con la sua storia fortemente marcata dall’emigrazione, i suoi villaggi abbarbicati su versanti scoscesi e la strada estremamente tortuosa, la Centovalli è perfetta per gli amanti della natura. La vasta rete di itinerari, per esempio la mulattiera attraverso la quale i locali di un tempo portavano le loro merci al mercato di Locarno, permette numerose esplorazioni.

La Val Maggia vanta una rete di 700 chilometri di sentieri per escursioni che vi offrono la possibilità di scoprire una quarantina di laghi di montagna, e una fauna e una flora assai ricche. La Chiesa della Madonna delle Grazie a Maggia, che ospita degli affreschi risalenti all’epoca del Rinascimento, la piazza e il Museo di Cevio, Bosco Gurin (unico villaggio Walser del Ticino) e la cascata di Foroglio costituiscono delle destinazioni turistiche apprezzate in questa regione assai interessante dal punto di vista storico.

La stretta Val Verzasca è caratterizzata da versanti scoscesi e il fiume Verzasca, le cui acque verde smeraldo scorrono tra pietre quasi bianche. Se costeggiate la riva, vi troverete delle vasche e delle «jacuzzi» create dalla natura. Sognogo, il villaggio più arretrato della valle, ha mantenuto il suo carattere autentico con le sue case antiche e le sue stradine.

  • Treno delle Centovalli – Magnifico viaggio a bordo del treno blu e bianco a scartamento ridotto che vi conduce da Locarno a Domodossola, in Italia, in un’ora e mezza (coincidenza con le FFS CFF o con l’autopostale verso Briga, VS).
  • Bungy jumping - come James Bond nel film d’azione «Goldeneye»: salto da 220 metri di altezza dalla diga della Verzasca nel Lago di Vogorno.
  • Chiesa di San Giovanni Battista a Mogno – piccola chiesa in marmo di Peccia e granito della Val Maggia, progettata dal famoso architetto svizzero Mario Botta.
  • Sonogno – villaggio tipico della Val Verzasca con la Casa Genardini (museo del villaggio) e un antico forno per il pane, sempre in funzione.
  • Laghi di montagna di Robiei – i laghi sono raggiungibili in teleferica da San Carlo, nel fondo della Val Bavona, una valle laterale stretta e impervia della Val Maggia.

Top Events

Vallemaggia Magic Blues – grande festival di blues nei piccoli villaggi della Val Maggia (luglio).
Festival al Teatro Dimitri – diverse manifestazioni al centro culturale del clown Dimitri a Verscio, vicino a Locarno (in linea di massima in aprile/maggio).

0 Commenti

Commenta questo articolo

Le caselle contrassegnate con * sono obbligatorie.

Seleziona una visione diversa per i risultati: