Avventura alle gole del Durnand

Martigny

Martigny vue sur le catogne

Martigny vue sur le catogne

Place Centrale de Martigny

Place Centrale de Martigny

Il passaggio dalla mediterranea e urbanizzata Martigny, nell'ansa del Rodano, al mondo selvaggio delle Gorges du Durnand (le gole del Durnand) è repentino.

Per la vista dettagliata cliccare sulla carta

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto
L'itinerario escursionistico conduce dal centro dell'antica città romana al mercato medievale di Bourg e, lungo la ferrovia, al borgo di Le Borgeaud. Qui il Durnand fluisce nella Dranse e la via dopo Champex abbandona la strada diretta al Passo del Gran San Bernardo. Un ponte attraversa la Dranse e, in men che non si dica, ci si trova all'inizio delle gole del Durnand, rese accessibili da una strada lunga 1 km con tunnel, ponti e gallerie. Inquietante come le pareti rocciose siano addossate l'una accanto all'altra, a sinistra e a destra del fiume. Con ben 14 salti l'acqua scroscia verso la valle della Dranse. Fragori e mugghii riempiono la stretta gola; il cielo è ormai solo una sottile striscia chiara sopra le pietre grigie e, a volte, i ponti sospesi hanno un aspetto piuttosto fragile in questo impressionante universo naturale.

Come si arriva:
In auto o con i mezzi pubblici da Martigny fino all'ingresso delle gole.

0 Commenti

Commenta questo articolo

Le caselle contrassegnate con * sono obbligatorie.

Seleziona una visione diversa per i risultati: