Suonen a Grächen

Grächen

Suonen in Grächen

Suonen in Grächen

Suonen in Grächen

Suonen in Grächen

Suonen in Grächen

Suonen in Grächen

Suonen in Grächen

Suonen in Grächen

Suonen in Grächen

Suonen in Grächen

Grächen › Süd: Wettercam

Grächen › Süd: Wettercam

St. Niklaus VS: Gugla2 - Bielzigji

St. Niklaus VS: Gugla2 - Bielzigji

Grächen: Sessellift Bärgji

Grächen: Sessellift Bärgji

Grächen: Hannigbar mit grosser Ausichtsterasse

Grächen: Hannigbar mit grosser Ausichtsterasse

Hannigalp: Restaurant Hannig Bergrestaurant

Hannigalp: Restaurant Hannig Bergrestaurant

Grächen › West

Grächen › West

St. Niklaus VS: Dirru - Geisstriftbach

St. Niklaus VS: Dirru - Geisstriftbach

St. Niklaus VS: Gugla - Bielzigji

St. Niklaus VS: Gugla - Bielzigji

Grächen: Rückfahrtspiste Hannigalp

Grächen: Rückfahrtspiste Hannigalp

Grächen › Süd-West: Weisshorn

Grächen › Süd-West: Weisshorn

Grächen › Nord-Ost: Bietschhorn

Grächen › Nord-Ost: Bietschhorn

Data la scarsità di precipitazioni in questa regione, da sempre un’agricoltura redditizia è stata possibile solo mediante l’affluenza di acqua da altre zone. Sin dai tempi antichi si è cercato quindi di trasportare acqua dal ghiacciaio e dal torrente di Ried. Con quattro canali di irrigazione, Grächen è noto come un vero e proprio eldorado di Suonen.

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto
Eggeri
Con più di sei chilometri di estensione, l’“Eggeri” è il più lungo e il più amato tra i canali di irrigazione di Grächen. Passando al di sopra di Gasenried e Grächen, il canale attraversa l’idilliaca foresta e l’alpeggio di Äbnet, costeggia un’area per pic-nic e grigliate e conduce alla frazione di Bärgji. Lungo il suo corso sorgono anche le stazioni del sentiero Ravensburger. All’inizio e alla fine del percorso del Suone è possibile trovare accoglienti ristoranti.


Bineri
Il “Bineri“ è stato realizzato già all’inizio del XVII secolo. Il nome del canale deriva dalla frazione “Bina”, dove l’acqua viene convogliata. Così come per gli altri tre Suonen di Grächen, a questo canale sono collegate varie storie, raccontate sulle tavole del sentiero delle leggende di Grächen.

Chilcheri
Il Suone “Chilcheri“ conduce l’acqua dal ghiacciaio di Ried a Grächen, attraversando la foresta di larici e gli alpeggi.

Drieri
Il “Drieri“ parte dal Riedbach e serpeggia dolcemente attraverso ampie zone di alpeggio. Il dolce gorgoglio prosegue quindi nella foresta, passando accanto a rose alpine e rari fiori di montagna. Bineri

Informazioni

Con un’inclinazione minima l’acqua viene portata dall’alto del ghiacciaio ai pascoli. Per questo i sentieri che seguono il tracciato dei Suonen sono adatti a famiglie con bambini e a persone di una certa età.

Seleziona una visione diversa per i risultati: