Tradizioni viventi: dialetti, carnevale e costumi folkloristici

Val d'Herens

Hotel Kurhaus

Hotel Kurhaus

Tsarmine

Tsarmine

Thyon - Les Collons

Thyon - Les Collons

Les Masses - Thyon 1600

Les Masses - Thyon 1600

Snowpark Centralpark

Snowpark Centralpark

Veysonnaz, station supérieure de la télécabine

Veysonnaz, station supérieure de la télécabine

Mont-Blanc et Grande Dixence

Mont-Blanc et Grande Dixence

Vercorin Village - Val d'Anniviers

Vercorin Village - Val d'Anniviers

Mase, le Trappeur

Mase, le Trappeur

Per la vista dettagliata cliccare sulla carta

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto
Il dialetto della Valle d'Hérens è particolarmente forte. Nei giorni di festa, gli abitanti della regione sfoggiano il loro costume folkloristico con foulard screziati e grembiuli in seta e velluto. Il 6 gennaio, le campane annunciano il carnevale d'Hérens, conosciuto per i suoi "peluches" (maschere in legno) che evocano gatti, volpi e lupi. Le maschere si mescolano allegramente con il pubblico in uno spirito burlone e sfrenato.


0 Commenti

Commenta questo articolo

Le caselle contrassegnate con * sono obbligatorie.

Seleziona una visione diversa per i risultati: