Viadotto di Landwasser della Ferrovia Retica (RhB)

Filisur

Il nostro parco divertimenti.

Il nostro parco divertimenti.

Pontresina: Alp Languard

Pontresina: Alp Languard

Pontresina: Engadin St. Moritz - Ausblick Restaurant Languard

Pontresina: Engadin St. Moritz - Ausblick Restaurant Languard

Pontresina: Hotel Walther

Pontresina: Hotel Walther

Berninahäuser: Diavolezza II

Berninahäuser: Diavolezza II

Pontresina: Hotel Walther

Pontresina: Hotel Walther

Pontresina: Engadin St. Moritz - Hotel Saratz

Pontresina: Engadin St. Moritz - Hotel Saratz

Berninahäuser: Diavolezza III

Berninahäuser: Diavolezza III

Berninahäuser: Diavolezza I

Berninahäuser: Diavolezza I

Berninahäuser: Engadin St. Moritz - Piz Palü und Piz Bernina

Berninahäuser: Engadin St. Moritz - Piz Palü und Piz Bernina

Berninahäuser: Diavolezza - Piz Palü

Berninahäuser: Diavolezza - Piz Palü

Berninahäuser: Engadin St. Moritz - Diavolezza, Pontresina

Berninahäuser: Engadin St. Moritz - Diavolezza, Pontresina

Morteratsch: Camping Plauns Pontresina

Morteratsch: Camping Plauns Pontresina

Bergün

Bergün

Bergün: Schneesportgebiet Darlux

Bergün: Schneesportgebiet Darlux

Bergün: Blick auf das Dorf und die Albulalinie

Bergün: Blick auf das Dorf und die Albulalinie

Bergün: Bahnhof

Bergün: Bahnhof

Bergün: Dorf

Bergün: Dorf

Spinas: Trais Fluors

Spinas: Trais Fluors

Muottas Muragl

Muottas Muragl

Samedan: St. Moritz - Muottas Muragl, Blick Richtung Golfplatz

Samedan: St. Moritz - Muottas Muragl, Blick Richtung Golfplatz

Samedan: St. Moritz - Muottas Muragl, Blick Richtung Corviglia

Samedan: St. Moritz - Muottas Muragl, Blick Richtung Corviglia

Samedan: St. Moritz - Muottas Muragl, Oberengadiner Seenlandschaft

Samedan: St. Moritz - Muottas Muragl, Oberengadiner Seenlandschaft

Samedan: Flughafen Oberengadin, Richtung West

Samedan: Flughafen Oberengadin, Richtung West

Samedan: St. Moritz - Muottas Muragl, v.l.n.r. Piz Palü 3901 m.ü.M Piz Bernina 4049 m.ü.M. Piz Tschierva 3546 m.ü.M

Samedan: St. Moritz - Muottas Muragl, v.l.n.r. Piz Palü 3901 m.ü.M Piz Bernina 4049 m.ü.M. Piz Tschierva 3546 m.ü.M

Samedan: Flughafen Oberengadin, Richtung Ost

Samedan: Flughafen Oberengadin, Richtung Ost

Samedan: St. Moritz - Muottas Muragl

Samedan: St. Moritz - Muottas Muragl

Samedan: St. Moritz - Muottas Muragl, Standseilbahn Muottas Muragl

Samedan: St. Moritz - Muottas Muragl, Standseilbahn Muottas Muragl

Samedan

Samedan

Lenz: Urdenfürggli

Lenz: Urdenfürggli

Stürvis: Stierva

Stürvis: Stierva

Filisur: Bahnhof

Filisur: Bahnhof

Miralago › Nord: Lago di Poschiavo - Piz Varuna

Miralago › Nord: Lago di Poschiavo - Piz Varuna

Le Prese: GR

Le Prese: GR

Baldegg: im Luzerner Seetal, Seesicht (6283)

Baldegg: im Luzerner Seetal, Seesicht (6283)

Bernina Hospiz: Passo Bernina

Bernina Hospiz: Passo Bernina

Bernina Hospiz: Passo del Bernina

Bernina Hospiz: Passo del Bernina

Un luogo che combina bellezza e audacia, imperdibile per gli appassionati di treni. Con i suoi piloni di 65 m che sostengono le arcate, il viadotto rientra tra i ponti più eleganti dei Grigioni. Si tratta dell’opera d’arte più fotografata della Ferrovia Retica (RhB).

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto
Il viadotto del Landwasser è la costruzione più grande e al contempo più spettacolare del tratto dell’Albula, fra Thusis e St. Moritz, lungo 63 chilometri. Dichiarata patrimonio mondiale dell'UNESCO a metà luglio del 2008, la linea dell'Albula e del Bernina della ferrovia retica è la terza via ferroviaria al mondo ad avere ottenuto tale riconoscimento.

La costruzione dei tre pilastri principali del viadotto, avvenuta nel 1901/1902, è un capolavoro architettonico, in quanto venne eseguita senza l'ausilio di un’impalcatura e con due gru. Nel 2009, 106 anni dopo, sono stati eseguiti lavori di manutenzione dell’opera in muratura e dei binari del viadotto del Landwasser. Il viadotto, in pietra naturale di dolomia calcarea, è lungo 142 metri e porta in un lampo a un’altezza di 65 metri, per poi entrare direttamente in una galleria infilandosi in una parete rocciosa che scende a picco.

Dal paesino di Filisur, seguendo un percorso a piedi di mezz’ora, si raggiunge un suggestivo punto panoramico da cui si può contemplare il viadotto. Proseguendo, c’è un sentiero che scende verso il fiume, in una gola al di sotto del viadotto; oppure si può continuare verso il viadotto di Wiesner con una camminata di circa 2 ore prendendo il bivio che porta al belvedere. Si può attraversare il viadotto a piedi e vivere così un’esperienza speciale contemplando la vista a strapiombo.

Seleziona una visione diversa per i risultati: