"Chrut u Chabis" nella Valle della Gürbe

Gürbetal

Schwefelbergbad: Langlauf-Zentrum Gantrisch Schutzhütte

Schwefelbergbad: Langlauf-Zentrum Gantrisch Schutzhütte

Gantrisch: Schutzhütte

Gantrisch: Schutzhütte

Schwarzenburg BE: Schwarzenburg, Fuhrencam

Schwarzenburg BE: Schwarzenburg, Fuhrencam

Schwarzenburg BE: Schwarzenburg

Schwarzenburg BE: Schwarzenburg

Rüeggisberg: Eiger, Mönch & Jungfrau

Rüeggisberg: Eiger, Mönch & Jungfrau

Seftigen › Süd

Seftigen › Süd

Seftigen: Gürbetal

Seftigen: Gürbetal

Eywald: Skilift Rüschegg

Eywald: Skilift Rüschegg

Eywald: SchneeSelital

Eywald: SchneeSelital

Belp: Heliswiss Basis

Belp: Heliswiss Basis

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto
In autunno, i cavoli sono i protagonisti nello Chabisland – questo è il nomignolo attribuito alla Valle della Gürbe dagli abitanti. Tonnellate di cavoli vengono raccolti e trasformati in «crauti». In Svizzera ci sono circa 140 ettari di terreno destinati alla coltivazione del cavolo e la metà dei quali (4000 tonnellate) si trova Valle della Gürbe. Nel 1908, 108 coltivatori di cavoli della Valle della Gürbe fondarono la fabbrica di crauti Thurnen, che da allora viene gestita come una cooperativa.

Seleziona una visione diversa per i risultati: