Giura-bike

Il selvaggio West svizzero

Valli isolate, prati verdi, ruscelli scroscianti e laghetti plasmano le alture del Giura, tra Basilea e Lago di Ginevra. Il tour Giura-bike ne collega tutte le attrattive paesaggistiche.

Per la vista dettagliata cliccare sulla carta

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto
1° giorno:
Delémont-St-Ursanne (39 km): la terza tappa dell’itinerario Giura-bike parte dal capoluogo di Cantone e regala affascinanti atmosfere francesi, oltre a un tragitto di grande attrattiva: dopo la salita tra prati, campi e boschi al Col des Rangiers, segue la sfrenata discesa lungo il corso del Doubs che si segue fino alla storica cittadina di St-Ursanne.

2° giorno:
St-Ursanne-Saignelégier (30 km): poco dopo la celebre locanda del pesce La Tariche, il percorso abbandona il Doubs, sale lungamente verso l’altopiano delle Franches Montagnes per ritornare poi alla civiltà. Muretti a secco, corti isolate e cavalli al pascolo disegnano lo scenario delle „Montagne libere“. Le Franches Montagnes sono per lo più piatte: un paradiso per escursionisti e biker. Il carattere indomito e arcaico del paesaggio s’imprime anche nei cavalli locali, i Freiberger.

3° giorno:
Saignelégier-La Chaux-de-Fonds (44 km): l’itinerario sfiora i verdissimi prati delle Franches Montagnes e attraversa la riserva naturalistica dell’Etang de la Gruère, poi prosegue per il Mont Soleil con le sue imponenti pale eoliche. Da qui non dista più molto la città degli orologi, La Chaux-de-Fonds, che insieme alla vicina Le Locle è Patrimonio UNESCO.

Attrazioni & idee



Seleziona una visione diversa per i risultati: