Lago di Neuchâtel

Neuchâtel, the lake and the Alps

Neuchâtel, the lake and the Alps

Neuchâtel Ville

Neuchâtel Ville

Neuchâtel Ville 4

Neuchâtel Ville 4

Neuchâtel Ville 3

Neuchâtel Ville 3

Neuchâtel Ville 2

Neuchâtel Ville 2

Carrefour de la Maladière

Carrefour de la Maladière

Il Lago di Neuchâtel si trova ai piedi meridionali della catena di colline del Giura. La riva settentrionale del lago è costellata di vigneti, mentre la riva meridionale possiede il territorio palustre e il paradiso ornitologico più grande della Svizzera. I patiti delle crociere possono godersi il paesaggio sui tre specchi d’acqua della zona del Giura: il lago di Biel/Bienne, il Lago di Murten e il Lago di Neuchâtel.

Per la vista dettagliata cliccare sulla carta

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto
Il Lago di Neuchâtel, con i suoi 38 chilometri di lunghezza e gli 8 chilometri di larghezza, è il lago interamente svizzero più grande del Paese. Sulla riva nordoccidentale del lago si trova Neuchâtel, la città più grande della regione, contraddistinta dalle costruzioni in arenaria gialla. Il centro storico medievale, con i suoi numerosi bar e ristoranti, negozi, teatri e musei, vanta un fascino francese e invita a gironzolare in tutta tranquillità. In autunno, in città si svolge una delle feste della vendemmia più antiche della Svizzera, con un bel corteo fiorito. Neuchâtel è il punto di partenza ideale di numerose gite in battello.

Soprattutto nei mesi estivi, le affascinanti località attorno al lago vengono servite dai battelli di linea, la maggior parte dei quali dispone di ristorante a bordo. I numerosi collegamenti offerti dai battelli consentono di combinare la crociera con escursioni più o meno lunghe o con tour in bicicletta lungo le rive. All’occorrenza, le biciclette possono essere trasportate con il battello. La pista ciclabile 5 "Mittelland" si sviluppa lungo la riva sudorientale.

La tratta da Neuchâtel a Yverdon-les-Bains all’estremità occidentale del lago dura 2,5 ore. Vale la pena di visitare la città che vanta una lunga tradizione in fatto di terme e wellness e che possiede un bel centro storico. Da maggio a ottobre, nella riserva naturale protetta di Champ-Pittet, alla periferia di Yverdon, è possibile scoprire la ricchezza naturale dei canneti lungo il lago. Lungo l’intera riva sudorientale del Lago di Neuchâtel si sviluppa per 40 km "La Grande Cariçaie", il comprensorio palustre più esteso della Svizzera, che è anche uno straordinario paradiso per i volatili.

Sempre sulla riva sudorientale vale la pena di visitare la cittadina di Estavayer che possiede begli edifici del medioevo e una vasta offerta di sport acquatici. Una particolarità risiede nell’originale Museo delle rane comprende una collezione, unica al mondo, di rane imbalsamate, con cui si sono allestite scene quotidiane in stile "Biedermeier" dell’epoca intorno al 1850.

In estate, soprattutto sulla riva nordoccidentale del lago, ci sono molti punti balneabili e numerose possibilità di pratica gli sport acquatici come la vela, il windsurf e la canoa. Il materiale può essere noleggiato sul posto.



0 Commenti

Commenta questo articolo

Le caselle contrassegnate con * sono obbligatorie.

Seleziona una visione diversa per i risultati: