Salterio / Hackbrett

Herisau

Ballonteam S. Zeberli, Gossau SG

Ballonteam S. Zeberli, Gossau SG

Herisau mit Säntis

Herisau mit Säntis

Per la vista dettagliata cliccare sulla carta

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto
Un salterio standard, così com’è ampiamente diffuso nell’Appenzell, ha 25 „Chöre“ o corde: tendere queste ultime sopra lo strumento è un lavoro millimetrico, che richiede enorme sensibilità e una profonda conoscenza professionale. Uno che ne sa senz’altro qualcosa è Werner Alder: nella sua bottega di Herisau nascono i più splendidi strumenti, che rallegrano al contempo gli occhi e le orecchie. Gli ospiti qui sono i benvenuti, possono ammirarlo al lavoro e apprendere, per esempio, come il salterio sia arrivato da noi già nel Medioevo, forse dalla Persia. Il suono chiaro, tintinnante dello strumento s’addice perfettamente alla tradizionale musica folk, ma non disdegna nemmeno il jazz più moderno.

0 Commenti

Commenta questo articolo

Le caselle contrassegnate con * sono obbligatorie.

Seleziona una visione diversa per i risultati: