La Gola della Sense e Grasburg

Schwarzenburg

Breve escursione sul vecchio attraversamento della Sense nei pressi della rovina di Grasburg, la più importante fortezza diroccata del Cantone di Berna, e sopra le panoramiche altezze di Albligen ad ovest della profonda Gola della Sense.

Per la vista dettagliata cliccare sulla carta

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto
Dalla stazione di Schwarzenburg ci si dirige a ovest verso la strada principale, proseguendo lungo il ruscello del villaggio fino al Marktplatz. Ora la stradina che devia a sinistra conduce sopra l'ampia altura alle masserie di Wart. Girando indietro lo sguardo si godrà di una vista strepitosa sulle Alpi, sulla catena dello Stockhorn e di Gantrisch e sull'area del Lago Nero (Schwarzsee). La catena del Giura si estende dal Vodese fino al Weissenstein.

Dai margini dell'altopiano un sentiero scolpito per ampi tratti nell'arenaria conduce giù nella Gola della Sense profondamente scavata e a Grasburg, un tempo fortezza dell'impero. Si dovrà prestare attenzione durante la scalata, in quanto le rocce di arenaria digradano verticalmente per quasi 70 m. Attorno alle rocce della fortezza una discesa ripida porta giù alla Sense, che si attraversa sulla passerella Harrissteg.

Sempre molto ripidi, i gradini praticamente infiniti conducono su verso Harris. Il percorso prosegue fino al villaggio con parrocchia di Albligen attraverso l'avvallamento di Salzmatt. Per un tratto su territorio bernese, poi di nuovo su territorio friburghese, si giunge in quota e si è ripagati con una grandiosa vista panoramica. Attraverso Obermettlen, Hermisbüel e Riederen si raggiunge il Sensebrüggli, che consente di giungere al villaggio bernese di Thörishaus.



Seleziona una visione diversa per i risultati: