Dal Brienzer Rothorn a Schönbüel

Brienzer Rothorn

Axalp Top

Axalp Top

Brienz Rothorn Bahn

Brienz Rothorn Bahn

Hotel Brienzerburli

Hotel Brienzerburli

Brienz Dorf Fischerbrunnenplatz Brienz

Brienz Dorf Fischerbrunnenplatz Brienz

Axalp

Axalp

Per la vista dettagliata cliccare sulla carta

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto
L'escursione in cresta (1 h. 1/2 ca.) dal Brienzer Rothorn via Arnihaaggen e Höch Gummen fino all'Alpe Schönbüel, sopra Lungern, è un classico, e non solo per il suo panorama. Un classico è pure il viaggio per raggiungere la vetta (2350 m): sulla nostalgica cremagliera che parte da Brienz. Il Brienzer Rothorn è in assoluto la più bella cima panoramica sulla linea di separazione tra Alpi e Mittelland. Il sentiero in cresta, a tratti esposto e percorribile solo con scarponi di buona qualità, permette allo sguardo di spaziare liberamente verso ogni punto cardinale: molto in basso il lago di Brienz, che riluce sempre di una tipica tonalità verde azzurra; la catena montuosa dal Tschingelhorn al Faulhorn, poi il gruppo successivo, più alto, e un intero panorama che si estende dal Säntis a est al massiccio dei Diablerets a ovest. A nord, come fossero onde, l'Entlebuch, il Mittelland avvolto nella foschia, quindi il Jura. Con un leggero saliscendi il percorso in cresta segue il profilo montano fino al bivio presso Höch Gumme, da dove in 10 minuti si raggiunge la stazione Schönbüel della funivia.
Accesso:
Con i mezzi fino a Brienz; quindi con la ferrovia del Brienzer Rothorn fin sulla cima del Rothorn. Viaggio di ritorno con la funivia Schönbüel-Lungern.

0 Commenti

Commenta questo articolo

Le caselle contrassegnate con * sono obbligatorie.

Seleziona una visione diversa per i risultati: