A piedi fino alla baita di Heidi

St. Moritz

Samedan

Samedan

L'avventura di Heidi, la piccola orfanella, è conosciuta in tutto il mondo. Non da ultimo, grazie all'omonimo film del 1952. Uno dei set originali si trova sopra St. Moritz e può essere visitato in qualsiasi momento.

Per la vista dettagliata cliccare sulla carta

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto
Heidi. Questo nome è diventato la quintessenza della tipica ragazzina svizzera, grazie all'autrice di Zurigo Johanna Spyri. Sono passati ormai 140 anni da quando la figlia di un parroco zurighese scrisse le avventure dell'allegra orfanella. Oggi la sua opera è uno dei libri per ragazzi più amati.
Heidi, però, è divenuta così celebre anche grazie alla grandiosa trasposizione cinematografica del 1952. Indimenticabile soprattutto il mitico Heinrich Gretler, nel ruolo del nonno. Chi vuol visitare la sua baita, si reca a St. Moritz, da lì s’avvia a piedi nella regione di Salastrains e, una volta a destinazione, si siede sulla panchina di legno davanti alla malga. O abbassa la testa e getta un’occhiata nell'interno buio della semplice casetta di legno.

0 Commenti

Commenta questo articolo

Le caselle contrassegnate con * sono obbligatorie.

Seleziona una visione diversa per i risultati: