Chiesa di Mario Botta sul Monte Tamaro

Lugano

Lugano: and Lake - from Monte Bre

Lugano: and Lake - from Monte Bre

Lugano

Lugano

Lugano: lido

Lugano: lido

Lugano: Piazza Riforma

Lugano: Piazza Riforma

Lugano: Skatepark

Lugano: Skatepark

Paradiso TI: Paradiso - Monte San Salvatore, POI

Paradiso TI: Paradiso - Monte San Salvatore, POI

Paradiso TI: Paradiso - Monte San Salvatore, POI

Paradiso TI: Paradiso - Monte San Salvatore, POI

Lugano: Società Canottieri Ceresio Gandria - Castagnola

Lugano: Società Canottieri Ceresio Gandria - Castagnola

Paradiso TI: Lago di Lugano, Società Canottieri Audax di Paradiso

Paradiso TI: Lago di Lugano, Società Canottieri Audax di Paradiso

Paradiso TI: Paradiso - Monte San Salvatore, POI

Paradiso TI: Paradiso - Monte San Salvatore, POI

Paradiso TI: Paradiso - Monte San Salvatore, POI

Paradiso TI: Paradiso - Monte San Salvatore, POI

Pazzallo: San Salvatore

Pazzallo: San Salvatore

Paradiso TI: Lugano, ex-palace

Paradiso TI: Lugano, ex-palace

Paradiso TI: Lugano

Paradiso TI: Lugano

Lugano: San Salvatore und Bucht von

Lugano: San Salvatore und Bucht von

Lugano: Homecam

Lugano: Homecam

Un panorama davvero unico sul paesaggio prealpino, sui laghi e sulle vette innevate delle Alpi. La chiesa Santa Maria degli Angeli progettata dall’architetto di fama mondiale Mario Botta, è una meraviglia dell’architettura contemporanea, con i dipinti di Enzo Cucchi.

Attività di gruppo

Lingua:
de, it

Durata:
1/2 giorno

Persons:
10 - 50

Costi:
activity_free_noprice_25

Stagione:
Estate

Preis pro Person:
CHF free_no25.-

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto
La visita alla chiesa è quasi d’obbligo, questa rocca possente sullo sperone della montagna oltre a proporre uno spazio di meditazione, diventa anche lo strumento per una nuova lettura del paesaggio. La chiesa è dedicata a Santa Maria degli Angeli, costruita fra il 1992 e il 1996 presenta un carattere innovativo nell’ambito dell’ideazione di un edificio devozione.

Realizzata in porfido, essa è ubicata al limitare di un pendio, oltre il quale si apre una straordinaria veduta panoramica. L’intervento artistico affidato a Enzo Cucchi, occupa i due spazi principali: il soffitto della passerella, dove trova posto un lungo cipresso, e il cuore della Chiesa. L’abside di un azzurro intenso propone il tema delle mani in gesto offerente, integrate egualmente nello svolgimento nell’iconografia mariana, distribuita in ventidue formelle poste sopra le finestre.

Padre Giovanni Pozzi, cappuccino, insigne studioso delle forme della preghiera e della spiritualità, ha composto le ventidue litanie che Enzo Cucchi ha tradotto in segni suggestivi ed evocativi.

Seleziona una visione diversa per i risultati: