Il MAMCO e la «Nuit des Bains»

Genève

Genf: Route de Meyrin

Genf: Route de Meyrin

Genf: Tunnel

Genf: Tunnel

Genf: Tunnel

Genf: Tunnel

Genf: A1 - La Praille dir Acacias

Genf: A1 - La Praille dir Acacias

Genf

Genf

Genf

Genf

Genf: Lac Leman, depuis le Vengeron

Genf: Lac Leman, depuis le Vengeron

Genf: A1 - Vengeron - dir. Lausanne

Genf: A1 - Vengeron - dir. Lausanne

Genf: Tunnel

Genf: Tunnel

Genf: Tunnel

Genf: Tunnel

Genf: Route des Jeunes, Les Acacias, en direction de Carouge

Genf: Route des Jeunes, Les Acacias, en direction de Carouge

Genf: Pont de la Machine

Genf: Pont de la Machine

Genf: La Terrasse

Genf: La Terrasse

Il Mamco è attualmente il più grande museo di arte contemporanea della Svizzera. Beneficia di fama internazionale ed è riconosciuto in quanto istituzione di riferimento della scena contemporanea.

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto
Basa il proprio lavoro su una collezione di 4000 opere, un terzo delle quali gli appartengono.
Dalla sua apertura nel 1994, il museo ha presentato più di 450 esposizioni dando così un'idea della diversità e del dinamismo della scena artistica svizzera e internazionale.
Tre volte all'anno, il Mamco presenta un nuovo momento della sua costruzione permanente. Questo movimento si suddivise in sequenze di 2-3 anni.

Tre volte all’anno si svolge la "Nuit des Bains"– un tempo, infatti, in questo quartiere si trovavano i bagni pubblici. Durante la manifestazione il quartiere si trasforma in un’unica grande galleria che attrae ogni volta migliaia di amanti dell’arte e curiosi.

Seleziona una visione diversa per i risultati: