Jodel – dove a contare è il buon nome.

Il richiamo di monte in monte, la comunicazione da alpe ad alpe costituiscono le origini dello jodel. L'amore per la natura e la patria sono, a tutt'oggi, i temi centrali di questa musica alpina particolare, riconoscibile già dalle prime note.

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto
Si definisce jodel un canto con passaggio da registro di petto a registro di testa senza sillabe né parole di senso compiuto. Come si può comprendere da questa descrizione, lo jodel è diffuso in tutto il mondo. Le forme di comunicazione dello jodel naturale si sono sviluppate soprattutto in regioni montuose e impervie – per consentire di capirsi di colle in colle o per ricondurre alla stalla le mucche. Si suppone che lo jodel risalga all'età della pietra, mentre le prime canzoni di jodel in coro sono state eseguite nel XIX secolo

Canti di jodel degli jodler naturali

Quando uno jodler solista inizia a cantare una sequenza lenta di note, altri jodler intonano subito la stessa nota, si inseriscono nella melodia e si mettono a comporla in maniera spontanea – è allora che si sente prender forma un canto di jodel naturale. In questo modo primitivo si cantano, in diverse regioni montuose della Svizzera, canti di jodel a una - cinque voci senza parole. Nella Muotatal c'è lo «Jüüzli» a due o tre voci, mentre il "Zäuerli" o il "Ruggusserli" appenzellesi sono jodel naturali a più voci, spesso improvvisati in modo spontaneo. In occasione di feste o di eventi speciali, gli jodel naturali sono spesso accompagnati da Talerschwingen (usanza che consiste nel far ruotare una moneta in un recipiente) o Schellenschütteln (piccole campane alpine). La cosa particolare della sequenza di note naturali dello jodel naturale è l'undicesima nota; il Fa del corno alpino o della nota naturale. Nella sequenza di note in Do maggiore, questa nota, unica nel suo genere, non risuona né come „Fa“ né come „Fa diesis“, ma da qualche parte lì in mezzo. Per molte orecchie, sembra che questo „Fa“ richieda una certa abitudine, poiché dal XVIII secolo, quando fu introdotta la musica„ben temperata“ questa nota è scomparsa dalle usuali serie musicali.

Cori di jodel e canzoni di jodel

In Svizzera e in altri Paesi alpini, nel corso del XIX secolo lo jodel si è sviluppato in una canzone. La canzone jodel, oramai a due, tre e quattro voci e perlopiù accompagnata da un'armonica "Schwyzerörgeli", è il genere preferito dagli jodel delle associazioni, riunitisi nel 1910 nell'Associazione federale di jodel, che ogni anno si sottopongono all'opinione delle giurie in feste di jodel regionali e cantonali e, ogni tre anni, in una festa di jodel federale. I temi richiamano perlopiù montagne, natura e patria, ma anche libertà e indipendenza. Dal 1971 si ascoltano, alle fiere di jodel, anche canzoni jodel spirituali. Attualmente ci sono circa 2000 composizioni di canzoni di jodel svizzero, principalmente in tedesco, ma anche in francese. Nella Svizzera italiana e romancia non c'è (più) lo jodel, o se c'è, si cantano perlopiù canzoni in lingua tedesca.
Fonte

www.arc.usi.ch www.swissinfo.ch

Seleziona una visione diversa per i risultati: