Cammino di Compostela - Pellegrini su antichi viottoli

Svizzera

La parte svizzera del Cammino di Compostela offre punti di incredibile bellezza nel segmento che attraversa il confine linguistico. Il tratto Schwarzenburg-Friburgo si percorre lungo la "Fryburgstrass", antico itinerario per Friburgo con più di sei secoli di età, che attraversa boschi, guada ruscelli, costeggia rovine di castelli, cappelle ed edicole votive.

Per la vista dettagliata cliccare sulla carta

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto
Già 1.000 anni fa i credenti di tutta Europa si recavano in pellegrinaggio al sepolcro dell'Apostolo Giacomo a Santiago de Compostela in Spagna. Le varie strade per raggiungerlo oggi vanno sotto il nome di "Cammino di Compostela" e sono ancora utilizzate dai pellegrini.

La parte svizzera del Cammino di Compostela, che si dipana su parecchi tracciati lievemente differenziati tra loro, parte da Costanza o San Gallo in direzione di Zurigo, Lucerna, Interlaken, Berna, Friburgo, Losanna e Ginevra. Il tratto svizzero della via dei pellegrini si conclude tradizionalmente con un viaggio in battello da Losanna a Ginevra. Grazie alla ben organizzata rete dei trasporti svizzera, alcuni tratti della via dei pellegrini si possono superare anche via battello, autobus o ferrovia.

1 Commenti

  • 1
    Joncourt

    pellegrino di San Giacomo di Compostela Care amiche escursioniste, cari amici escursionisti, Dopo diversi anni trascorsi a camminare su diversi massicci montagnosi, ci è venuta l'idea per agevolare il trasporto del nostro zaino sovente troppo pesante. Così è nato il Carrix. Composto di un'imbragatura alla quale si aggancia un carretto ingegnoso, il Carrix permette di trasportare sulla ruota la quasi totalità del peso di uno zaino da 20 kg, alleggerendo così le gambe ma soprattutto la schiena. La sua maneggevolezza e la sua stabilità sono sorprendenti, e richiede un brevissimo periodo di pratica. In più il Carrix è stato progettato con criteri di solidità e d'affidabilità molto esigenti, permettendo un utilizzo intensivo su tutti i tipi di terreno, anche quelli accidentati. Quando un passaggio diventa troppo impegnativo, o aereo, è possibile infilare lo zaino in pochi istanti senza toglierlo dal Carrix e senza dover smontare quest'ultimo. L'autonomia dell'escursione è maggiorata e l'avanzamento è facilitato. Quando si è in transito (stazioni ferroviarie, aeroporti, eccetera) il Carrix è utilizzato come un carrello ripiegando le braccia di traino. Si intravedono così molti altri impieghi possibili per il trasporto d'oggetti pesanti ed ingombranti su tutti i tipi di terreno; ad esempio: bombole per subacquei, vele per parapendio, materiale nautico, per campeggio o fotografico durante i safari, valigie, serbatoi d'acqua, eccetera. Il Carrix è realizzato in materiale molto leggero, si piega totalmente in pochi secondi ed è consegnato in un piccolo sacco solido e pratico. Cordiali saluti ed alla prossima escursione! Sono a vostra disposizione per qualsiasi informazione. I migliori auguri François Joncourt Lindenweg 81 3084 Wabern /CH 041 31 961 64 75 info@carrix.ch http://www.carrix.ch https://picasaweb.google.com/112852352135595860303/LeChariotDeRandonneeCarrixEnVoyagehttps://picasaweb.google.com/112852352135595860303/LeChariotDeRandonneeCarrixEnVoyagehttps://picasaweb.google.com/112852352135595860303 /LeChariotDeRandonneeOuBrouetteCarrixSurLesCheminsDeSaintJacquesDeCompostelle#

    giovedì, 14-lug-2011 15.37

Commenta questo articolo

Le caselle contrassegnate con * sono obbligatorie.

Seleziona una visione diversa per i risultati: