Monthey

Vallese

Monthey

Monthey

Monthey

Monthey

Monthey Place Centrale (South)

Monthey Place Centrale (South)

Monthey - Central Square

Monthey - Central Square

Situato a poca distanza delle strada strategiche, il borgo di Monthey nacque savoiardo. E se ha conosciuto vari maestri nel corso dei secoli, lo spirito di franchiggia ottenuto nel 1352 già spiega lo spirito qualche volta beffardo della gente del luogo.

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto

Aggiungiamoci una configurazione geografica tra montagne e lago propizio al miglior dello sbociare . Manco soltanto il mare, potremmo dire, se dovessimo assolutamente trovare un difetto a Monthey. Secondo la bella espressione di un giornalista francese di passaggio nella regione- Guardiana del retro paese di Val d'Illiez, la città è alla volta vallesana e chablaisienne, ancora un po savoiarda e borgognona, divenne industriose con i secoli. L'apporto di stranieri venuti da multeplici orizonti dà ancora oggi a Monthey l'immagine di una sintesi viva e armoniosa. Ci si coltiva vantaggiosamente lo spirito di apertura e di tolleranza.

Nel cuore delle regione del Chablais e alla partenza del Val d'Illiez, il capo luogo e capitale economica del Chablais è conosciuto da una parte per il suo carattere culturale e festivo. Il centro città seduce i visitatori con il suo lato storico : possiamo trovare il castello che nasconde il Museo del Vecchio Monthey e la legenda di Gros-Bellet, e anche il suo vecchio ponte di legno, che fù il luogo di sfilate delle truppe di Napoleone. E anche il suo famoso teatro del Crochetan, apprezzato al dila delle frontiere cantonali, e il piccolo P'tit Teatro della Vièze che fanno che Monthey ha di che piacere e stupire un gran numero di amatori di spettacoli, concerti e conferenze. Fra gli avvenimenti importanti delle vita di Monthey, bisogna citare il mercato ebdomadario del mercoledì mattina sotto il platani delle piazza centrale e il tradizionale carnevale, centenario e che figura tra i più importanti della Svizzera romanda. Ma Monthey, con sulle sue altezze, il piano di Choëx e la stazione delle Giettes, pu ò essere anche un punto di partenza ideale per numerose corse a sci o a piedi. Di più, si vuole sportiva, perchè sa guarire il corpo e nutrisce la mente, beneficiando di un rimarcabile centro per il nuoto, il pattinaggio, il tennis, l'equitazione, e accogliendo numerose manifestazioni sportive.

Per dirla breve, tutto un arte di vivere che riserva senza l'ombra di dubbio al visitatore di un giorno di scoprire e a apprezzare. Ma questa non è la principale seduzione di Monthey. E una città da praticare, da frequentare, una città dove soggiornare, un luogo che non ha soltanto un volto ma sopratutto un'anima.

Seleziona una visione diversa per i risultati: