Wispile – In passato vi si giungeva in “funi”

Oberland Bernese

Gli escursionisti conoscono la dorsale della montagna a sud di Gstaad: è il più bel punto di partenza per l’escursione panoramica all’acclamato Lago di Lauenen. Una cabinovia porta alla Höhi Wispile.

Per la vista dettagliata cliccare sulla carta

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto

La montagna di Gstaad è una montagna ideale per le famiglie. Uno zoo di animali di taglia piccola con cavalli falabella, capre nane e maiali, un parco avventura, zio Märli e il "Bärg z’Morge" sono popolari quanto l'itinerario del formaggio con visita al caseificio alpino o il "Silentiumplatz" con amache, focolare e legno per barbecue.

Nel 1935 venne messa in funzionamento qui la prima "funi" svizzera, due grandi slitte, unite una all’altra con una fune, azionate da un motore elettrico, che in inverno portavano sulla montagna fino a 100 persone all’ora.

Informazioni

Altitudine: 1907 m
Accessibilità:
Treno per Zweisimmen, coincidenza in direzione Gstaad; o ferrovia MOB da Montreux fino a Gstaad, attraverso il centro di Gstaad a piedi fino alla stazione di Wispile, cabinovia in due sezioni
Panorama: Gstaad e regione di Saanen, Valle di Lauenen, Massiccio dei Diablerets
Attrattive: Zoo di animali di taglia piccola, itinerario del formaggio, monopattino da Bodme, grazie alla buona termica punto di partenza di lanci/voli in parapendio
Gastronomia: Specialità locali
Pernottamento: 6 camere doppie e camerata
Gruppi: Numerose sale con fino a 120 posti, terrazzo soleggiato 230 posti
Inverno: Uno dei comprensori di sport invernali di Gstaad, discesa in slitta a Gsteig
Particolarità: Fu Arnold Annen von Lauenen a inventare la tecnica della funivia con slitte di neve negli anni ’30.

Seleziona una visione diversa per i risultati: