Museo Argovia – Vivere la storia assistendovi

Argovia

Il Museo è costituito dai castelli di Lenzburg, Wildegg, Hallwyl, Habsburg e dal Monastero di Königsfelden. Ognuno di questi monumenti testimonia nel modo più autentico una lunga storia.

Per la vista dettagliata cliccare sulla carta

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto
Castello di Lenzburg – Castello di draghi e cavalieri

Quella di Lenzburg è una delle fortezze in altura più antiche e importanti della Svizzera. Un tempo hanno dimorato qui potenti conti, balivi e privati proprietari del castello. Durante i suoi 900 anni di storia il complesso subì costanti ampliamenti e fu ristrutturato per assolvere a nuove funzioni. Il Museo storico al suo interno racconta lungo tre percorsi tematici gli scenari storici in cui si sono mossi cavalieri scelti, giudici e monelli, un tempo in azione a Lenzburg.

Castello di Wildegg – Complesso barocco e paradiso dei giardini

Il castello, attualmente circondato da giardini, pascoli e vigneti, fu fondato attorno al 1200 dagli Asburgo. Per undici generazioni è stato di proprietà con i suoi beni della Famiglia Effinger. Il dominio del castello abbraccia una superficie di circa 100 ettari e comprende 37 edifici, giardini, un'azienda biologica, vigneti, bosco e i diritti di pesca. L'insieme dei giardini offre un incanto per gli occhi e un'oasi di profumi durante il passaggio stagionale.

Castello di Hallwyl – Meraviglia culturale e naturale

La storica costruzione sorse nell'XI secolo, assurgendo poi a uno dei più importanti castelli acquatici della Svizzera. La famiglia argoviese di Hallwyl, appartenente alla piccola nobiltà, si è distinta in parecchi modi durante i suoi 800 anni di storia. L'itinerario circolare che si snoda lungo le sale del castello mostra ai visitatori le condizioni di vita nel Medioevo e nell'era moderna, sviluppandole in 11 temi.

Castello di Habsburg – Alle origini di una dinastia mondiale

Il doppio castello, eretto attorno al 1030, ha dato il nome agli Asburgo. In seguito alla loro brillante ascesa nel tardo Medioevo, gli Asburgo ressero un impero costituito da grandi possedimenti in Europa e dalle colonie americane, asiatiche ed africane. I loro sette secoli di incontrastato dominio si basano non di meno su un'abile politica matrimoniale. La piccola esposizione illustra la storia della costruzione e dell'insediamento, offrendo uno scorcio sulla vita quotidiana nella fortezza.

Monastero di Königsfelden – Sacrario delle memorie degli Asburgo

Due regine eressero al "Campus Regius", di cui Königsfelden è la traduzione, un doppio monastero, clarissiano e francescano, per la salvezza dell'anima degli Asburgo scomparsi. Questo edificio costituì 700 anni fa un nuovo capitolo fondante nella storia dell'Argovia e della Svizzera. Il Monastero di Königsfelden presenta nel coro undici vetrate create fra il 1320 e il 1360, annoverate fra le opere più straordinarie della pittura su vetro europea dell'epoca.



0 Commenti

Commenta questo articolo

Le caselle contrassegnate con * sono obbligatorie.

Seleziona una visione diversa per i risultati: