Genève - Ginevra

Genève - Ginevra

Il primo vino ginevrino risale a 2'000 anni fa; da allora nell’angolo sud-occidentale della Svizzera si coltiva la vite. La coltivazione della vite è documentata ufficialmente per la prima volta nel 912 d.C.più

Sentiero viticolo da Salquenen a Sierre

Sentiero viticolo da Salquenen a Sierre

La passeggiata nel cuore dei vigneti collega Salquenen al Château Villa di Sierre. Lungo il sentiero, 80 pannelli informativi affrontano tematiche differenti. Il Museo delle vigne e del vino in due località: dalla Maison Zumofen a Salquenen al...più

In treno attraverso i vitigni

In treno...

A bordo del «Treno delle vigne» color giallo-blu è possibile immergersi...più

Carne secca: di prim'ordine

Carne secca: di...

Nella frizzante aria dei Grigioni si essicca carne di manzo d'ottima...più

Genève - Ginevra

Il primo vino ginevrino risale a 2'000 anni fa; da allora nell’angolo sud-occidentale della Svizzera si coltiva la vite. La coltivazione della vite è documentata ufficialmente per la prima volta nel 912 d.C.

Il primo vino ginevrino risale a 2'000 anni fa; da allora nell’angolo sud-occidentale della Svizzera si coltiva la vite. La coltivazione della vite è documentata ufficialmente per la prima volta nel 912 d.C.

Sentiero viticolo da Salquenen a Sierre

La passeggiata nel cuore dei vigneti collega Salquenen al Château Villa di Sierre. Lungo il sentiero, 80 pannelli informativi affrontano tematiche differenti. Il Museo delle vigne e del vino in due località: dalla Maison Zumofen a Salquenen al Château de Villa a Sierre.

Questa passeggiata di due ore e mezzo può essere considerata come una visita a un museo all'aperto.

In treno attraverso i vitigni

A bordo del «Treno delle vigne» color giallo-blu è possibile immergersi in pieno comfort tra i monti del Lavaux, in una tranquilla gita fin sopra il Lago di Ginevra. Il treno supplementare si inerpica da Vevey nel verde intenso dei vitigni fin su a Puidoux-Chexbres.

Il «Train des vignes» (treno delle vigne) percorre un tratto molto suggestivo, lungo i vigneti terrazzati di Lavaux, paesaggio dichiarato nel 2007 Patrimonio mondiale dell’UNESCO e che sovrasta il Lago di Ginevra con vista sulle Alpi vallesane e sulla Savoia.

Carne secca: di prim'ordine

Nella frizzante aria dei Grigioni si essicca carne di manzo d'ottima qualità, con l'aggiunta di uno speciale mix di spezie. Dopo dieci-quindici settimane la carne secca è pronta per essere gustata, magari con pane croccante e vino grigionese: basta poco per entrare nel Paese dei peccati di gola.

Carne secca: di prim'ordine