Carnevale di Basilea: festa del gusto

Carnevale di Basilea: festa del gusto

Il Carnevale di Basilea è una festa dei sensi che inizia alle 4 del mattino col tipico Morgenstraich. Tra maschere vivaci, lanterne e stornelli, ecco tre tipici piatti carnevaleschi il cui aroma si diffonde per le strade nei 3 giorni più pazzi...più

Fondue friburghese: moitié-moitié

Fondue friburghese: moitié-moitié

Metà Gruyère, metà Vacherin: è la tipica fondue di Friburgo, la più amata della Svizzera. Il motivo per cui questa «minestra di formaggio» bollente sia diventata il nostro piatto nazionale non è chiaro. Forse dipende dal suo valore simbolico: come...più

Villars: i dolci friburghesi

Villars: i dolci...

Villars Maître Chocolatier: cioccolato e tradizione dal 1901. Classici...più

Cardinal: le birre innovative

Cardinal: le...

Cardinal significa storia e innovazione. Quando nel 1890 il papa nominò...più

Carnevale di Basilea: festa del gusto

Il Carnevale di Basilea è una festa dei sensi che inizia alle 4 del mattino col tipico Morgenstraich. Tra maschere vivaci, lanterne e stornelli, ecco tre tipici piatti carnevaleschi il cui aroma si diffonde per le strade nei 3 giorni più pazzi dell'anno: la zuppa di farina, la torta alle cipolle e un bretzel con cumino («Fastenwähe» è il suo nome), che si gusta con la birra.

Carnevale di Basilea: festa del gusto

Fondue friburghese: moitié-moitié

Metà Gruyère, metà Vacherin: è la tipica fondue di Friburgo, la più amata della Svizzera. Il motivo per cui questa «minestra di formaggio» bollente sia diventata il nostro piatto nazionale non è chiaro. Forse dipende dal suo valore simbolico: come per le quattro culture e lingue del Paese, anche con la fondue più parti costituiscono una grande unità. E la fondue si divide in modo democratico. Senza dimenticare che si beve (molto!), si parla, si ride. La fondue è puro divertimento, ecco perché gli svizzeri l'amano!

Villars: i dolci friburghesi

Villars Maître Chocolatier: cioccolato e tradizione dal 1901. Classici come i cioccolatini Perrier provengono dalla storica ditta. Ma anche i «Branchli» o le banane al cacao, che risvegliano tanti ricordi. Tra le creazioni più giovani: le «larmes d'edelweiss» (cioccolato al latte e liquore alla stella alpina) e i pralinés artigianali, fatti con panna fresca della Gruyère.

Villars: i dolci friburghesi

Cardinal: le birre innovative

Cardinal significa storia e innovazione. Quando nel 1890 il papa nominò il cardinale di Friburgo, i mastri birrai crearono una birra per l'occasione: la «Cardinal». Quello spirito innovativo guida ancora oggi il birrificio, lo dimostrano giovani creazioni come Cardinal Eve. Chi vuol apprendere qualcosa in più sulla creatività a base di malto e luppolo, può visitare il Museo Cardinal con tanto di degustazione.

Cardinal: le birre innovative