Alimentarium - Museo dell’alimentazione

Alimentarium - Museo dell’alimentazione

Nel 1839 un farmacista tedesco si trasferì a Vevey nella Svizzera francofona e cambiò il suo nome da Heinrich Nestle in Henri Nestlé. La sua azienda, oggi famosa in tutto il mondo, fondò l'Alimentarium, un museo per l'alimentazione.più

Confiserie Poyet

Confiserie Poyet

La confetteria Poyet propone prelibate e originali specialità di panetteria, confetteria e cioccolateria, come la famosa scarpa di Charlie Chaplin...più

Mmm… cioccolato!

Mmm… cioccolato!

Buonumore da mangiare.

La Svizzera è il paradiso del cacao. Gli...più
Maison Cailler - chocolaterie

Maison Cailler -...

In stretta simbiosi con l'identità di Cailler of Switzerland, il...più

Alimentarium - Museo dell’alimentazione

Nel 1839 un farmacista tedesco si trasferì a Vevey nella Svizzera francofona e cambiò il suo nome da Heinrich Nestle in Henri Nestlé. La sua azienda, oggi famosa in tutto il mondo, fondò l'Alimentarium, un museo per l'alimentazione.

Nel 1839 un farmacista tedesco si trasferì a Vevey nella Svizzera francofona e cambiò il suo nome da Heinrich Nestle in Henri Nestlé. La sua azienda, oggi famosa in tutto il mondo, fondò l'Alimentarium, un museo per l'alimentazione.

Confiserie Poyet

La confetteria Poyet propone prelibate e originali specialità di panetteria, confetteria e cioccolateria, come la famosa scarpa di Charlie Chaplin di cioccolato. La confetteria offre anche uno spazio per la ristorazione e una sala da tè, come pure un servizio di rosticceria.

La confetteria Poyet propone prelibate e originali specialità di panetteria, confetteria e cioccolateria, come la famosa scarpa di Charlie Chaplin di cioccolato. La confetteria offre anche uno spazio per la ristorazione e una sala da tè, come pure un servizio di rosticceria.

Mmm… cioccolato!

Buonumore da mangiare.

La Svizzera è il paradiso del cacao. Gli svizzeri hanno inventato il «concaggio» e creato il cioccolato al latte. E così ne hanno fatto il dolce più amato al mondo. Come meravigliarsi della nostra fama di mangiatori di cioccolato?

Dolci sogni.

«9 persone su 10 amano il cioccolato. La decima mente»: è la saggezza senza età di un moderno graffito. Qualsiasi scolaretto svizzero potrebbe sottoscriverlo: la nostra merenda preferita resta una fetta di pane fresco e cioccolato. Sono passati secoli da quando Colombo portò in Europa la prima fava di cacao. Gli chocolatiers svizzeri l’hanno saputo trasformare in brune prelibatezze come truffes, praline, torte o mousse au chocolat. Deliziose anche senza pane! O accompagnate da caffè, vini dolci, whisky e cognac. Insomma, per ogni occasione. Tutte le informazioni sull’argomento: Dettagli
Mmm… cioccolato!

Maison Cailler - chocolaterie

In stretta simbiosi con l'identità di Cailler of Switzerland, il percorso di visita invita ad un'esperienza completa.

In stretta simbiosi con l'identità di Cailler of Switzerland, la visita della fabbrica invita ad un'esperienza completa. Sensibile, sensuale e poetica, essa ripercorre il mondo della famosa marca di cioccolato, in un'estetica basata su trasparenza, raggi e bagliori di luce.