Monte Brè – Vista sul Lago di Lugano

Al di sopra della città di Lugano si erge maestoso il Monte Brè, noto per essere la montagna più soleggiata della Svizzera. Forse è questo il motivo per cui qui cresce la rara e protetta rosa di Natale, che altrimenti vegeta solo nell'Europa meridionale. La funicolare sale da Cassarate. più

Chillon

Schilthorn – 007 James Bond

Il ristorante girevole rivestito di alluminio e costruito negli anni '60 "Piz Gloria" sullo Schilthorn è servito da location per le riprese di... più

Schilthorn – 007 James Bond
Fondazione Beyeler

Fondazione Beyeler

Una collezione privata con opere fondamentali della modernità classica, considerata una delle più belle al mondo grazie all'architettura moderna... più

Monte Brè – Vista sul Lago di Lugano

Al di sopra della città di Lugano si erge maestoso il Monte Brè, noto per essere la montagna più soleggiata della Svizzera. Forse è questo il motivo per cui qui cresce la rara e protetta rosa di Natale, che altrimenti vegeta solo nell'Europa meridionale. La funicolare sale da Cassarate.

Dal 1912 le funicolari di Cassarate nei pressi di Lugano risalgono fino al monte panoramico al di sopra del Lago di Lugano. La gita vale la pena soprattutto per la vista sulla città e sui bacini dei laghi.

Schilthorn – 007 James Bond

Il ristorante girevole rivestito di alluminio e costruito negli anni '60 "Piz Gloria" sullo Schilthorn è servito da location per le riprese di alcune scene chiave del film di James Bond "Al servizio segreto di Sua Maestà". A ricordo dell'evento è stata allestita una mostra permanente.

"Piz Gloria" è il nome della montagna panoramica nel film a 1300 m, al di sopra della meta di villeggiatura chiusa al traffico Mürren. Al cospetto della cresta alpina anche la vista a 360º sul paesaggio di montagna è suggestiva.

Fondazione Beyeler

Una collezione privata con opere fondamentali della modernità classica, considerata una delle più belle al mondo grazie all'architettura moderna dell'edificio museale, armonizzato con l'ambiente circostante, e alla presentazione delle opere.

La collezione Beyeler ha trovato nel 1997, con il museo realizzato da Renzo Piano, un luogo pubblicamente accessibile.