Il Treno del cioccolato

Il Treno del cioccolato (Swiss Chocolate Train) è un'offerta comune dei GoldenPass Services e della Cailler-Nestlé. Si viaggia esclusivamente in 1a classe in carrozza-pullman in puro stile Belle Epoque del 1915, oppure nelle moderne vetture panoramiche. più

Chillon

Guarda - Villaggio di Schellenursli

Guarda nella Bassa Engadina è un villaggio la cui bellezza ha meritato il Premio Wakker e la sua immagine ha ottenuto la dichiarazione "di... più

Guarda - Villaggio di Schellenursli
Mulini in grotta di

Mulini in grotta di "Col-des-Roches"

Se i ruscelli e i fiumi scorrono pigramente in superficie, utilizzare l'energia idrica diventa quasi impossibile. È per questo motivo che gli... più

Il Treno del cioccolato

Il Treno del cioccolato (Swiss Chocolate Train) è un'offerta comune dei GoldenPass Services e della Cailler-Nestlé. Si viaggia esclusivamente in 1a classe in carrozza-pullman in puro stile Belle Epoque del 1915, oppure nelle moderne vetture panoramiche.

Il Treno del cioccolato (Swiss Chocolate Train) è un'offerta comune dei GoldenPass Services e della Cailler-Nestlé. Si viaggia esclusivamente in 1a classe in carrozza-pullman in puro stile Belle Epoque del 1915, oppure nelle moderne vetture panoramiche.

Il Treno del cioccolato
Per la vista dettagliata cliccare sulla carta

Guarda - Villaggio di Schellenursli

Guarda nella Bassa Engadina è un villaggio la cui bellezza ha meritato il Premio Wakker e la sua immagine ha ottenuto la dichiarazione "di importanza nazionale". Una delle superbe case ha ispirato Alois Carigiet per il disegno dell'abitazione di Schellenursli.

Guarda nella Bassa Engadina è un villaggio la cui bellezza ha meritato il Premio Wakker e la sua immagine ha ottenuto la dichiarazione "di importanza nazionale". Una delle superbe case ha ispirato Alois Carigiet per il disegno dell'abitazione di Schellenursli.

Guarda - Villaggio di Schellenursli
Per la vista dettagliata cliccare sulla carta

Mulini in grotta di "Col-des-Roches"

Se i ruscelli e i fiumi scorrono pigramente in superficie, utilizzare l'energia idrica diventa quasi impossibile. È per questo motivo che gli abitanti della valle di Le Locle cominciarono a sfruttare i corsi d'acqua sotterranei, creando i mulini in grotta di "Col-des-Roches".

Se i ruscelli e i fiumi scorrono pigramente in superficie, utilizzare l'energia idrica diventa quasi impossibile. È per questo motivo che gli abitanti della valle di Le Locle cominciarono a sfruttare i corsi d'acqua sotterranei, creando i mulini in grotta di "Col-des-Roches".

Mulini in grotta di
Per la vista dettagliata cliccare sulla carta