Augusta Raurica, la città romana

I romani allevavano maiali lanosi allo stato brado, chiamavano talvolta i loro cavalli libertini e filtravano i residui speziati dal loro vino prima di berlo. Per lo meno accadeva di sicuro ad Augusta Raurica, la città romana meglio conservata a nord delle Alpi. più

Chillon

Goetheanum - Il Faust di Goethe a...

Nel centro antroposofico del Goetheanum a Dornach nel 1938 sono state rappresentate, per la prima volta a livello mondiale, entrambe le parti del... più

Goetheanum - Il Faust di Goethe a casa Steiner
Museo degli automi musicali - Mondi sonori dal 1750 al 1940

Museo degli automi musicali - Mondi...

Il Museo degli automi musicali a Seewen espone più di 600 esemplari fra scatole musicali, organi da fiera e orchestrion. La raccolta, un tempo... più

Augusta Raurica, la città romana

I romani allevavano maiali lanosi allo stato brado, chiamavano talvolta i loro cavalli libertini e filtravano i residui speziati dal loro vino prima di berlo. Per lo meno accadeva di sicuro ad Augusta Raurica, la città romana meglio conservata a nord delle Alpi.

I romani allevavano maiali lanosi allo stato brado, chiamavano talvolta i loro cavalli libertini e filtravano i residui speziati dal loro vino prima di berlo. Per lo meno accadeva di sicuro ad Augusta Raurica, la città romana meglio conservata a nord delle Alpi.

Goetheanum - Il Faust di Goethe a casa Steiner

Nel centro antroposofico del Goetheanum a Dornach nel 1938 sono state rappresentate, per la prima volta a livello mondiale, entrambe le parti del Faust di Goethe. Ancora oggi il Faust viene messo regolarmente in scena nella peculiare struttura degli anni '20.

Nel centro antroposofico del Goetheanum a Dornach nel 1938 sono state rappresentate, per la prima volta a livello mondiale, entrambe le parti del Faust di Goethe. Ancora oggi il Faust viene messo regolarmente in scena nella peculiare struttura degli anni '20.

Museo degli automi musicali - Mondi sonori dal 1750 al 1940

Il Museo degli automi musicali a Seewen espone più di 600 esemplari fra scatole musicali, organi da fiera e orchestrion. La raccolta, un tempo privata e dal 1990 aperta al pubblico, è di rilevanza internazionale, oltre ad essere la maggiore nel suo genere in Svizzera.

Il Museo degli automi musicali a Seewen espone più di 600 esemplari fra scatole musicali, organi da fiera e orchestrion. La raccolta, un tempo privata e dal 1990 aperta al pubblico, è di rilevanza internazionale, oltre ad essere la maggiore nel suo genere in Svizzera.