Piz Corvatsch e Furtschellas

Il Corvatsch è la montagna più alta del comprensorio sciistico dell'Alta Engadina, fa parte del gruppo del Bernina ed è coperto da un ghiacciaio. Una funivia conduce comodamente fino a 3.303 metri, dove si trova il ristorante panoramico con vista sul Lago di Sils e sulla cresta Bianco. più

Chillon

Emosson – Ferrovie e lago artificiale

Il lago artificiale di Emosson è raggiungibile tramite tre inconsuete ferrovie. Non c'è dubbio che già la partenza da Martigny via ferrovia in... più

Emosson – Ferrovie e lago artificiale
Castello di Stockalper - Simbolo dell'Alto Vallese

Castello di Stockalper - Simbolo...

Oggi diventerebbe un miliardario in breve tempo. Kaspar Jodok von Stockalper si guadagnò nel XVII secolo un imponente patrimonio grazie al... più

Piz Corvatsch e Furtschellas

Il Corvatsch è la montagna più alta del comprensorio sciistico dell'Alta Engadina, fa parte del gruppo del Bernina ed è coperto da un ghiacciaio. Una funivia conduce comodamente fino a 3.303 metri, dove si trova il ristorante panoramico con vista sul Lago di Sils e sulla cresta Bianco.

Due ferrovie di montagna al di sopra dei laghi dell’Alta Engadina, altezze diverse, esperienze diverse: vista delle alte Alpi fino al Biancograt, il paradiso delle escursioni con 6 laghi di montagna.

Piz Corvatsch e Furtschellas
Per la vista dettagliata cliccare sulla carta

Emosson – Ferrovie e lago artificiale

Il lago artificiale di Emosson è raggiungibile tramite tre inconsuete ferrovie. Non c'è dubbio che già la partenza da Martigny via ferrovia in direzione di Chamonix, attraversando l'impraticabile gola, sia davvero impressionante.

Quattro emozionanti ferrovie portano al lago artificiale di Emosson. L’avventura ha inizio a Martigny, attraversa la profonda valle di Trento e si conclude sulla diga di sbarramento dall’altezza di 180 m.

Emosson – Ferrovie e lago artificiale
Per la vista dettagliata cliccare sulla carta

Castello di Stockalper - Simbolo dell'Alto Vallese

Oggi diventerebbe un miliardario in breve tempo. Kaspar Jodok von Stockalper si guadagnò nel XVII secolo un imponente patrimonio grazie al commercio e costruì il Castello di Stockalper a Briga. La corte del castello e il museo sulla sua vita valgono bene una visita! Visita guidata del castello carico di storia, dotatosi di un nuovo roseto e di un giovane vigneto.

Gli abitanti di Briga sono orgogliosi del loro Castello di Stockalper, costruito da Kaspar Stockalper nel XVII secolo. Si visiteranno le cantine, i loggiati e le sale del palazzo, per continuare a sognare fra le rose del giardino e ammirare la Chiesa dei Gesuiti (Jesuitenkirche) e la città vecchia di Briga con le sue torri. Le sale del palazzo sono ornate di arazzi e pitture su seta create a Parigi nel XVIII secolo.

Castello di Stockalper - Simbolo dell'Alto Vallese
Per la vista dettagliata cliccare sulla carta