Prove aperte: Mops_DanceSyndrome

Prove aperte: Mops_DanceSyndrome

ore 15.30: porte aperte al corso di formazione Mopsore 17.00 proiezione cortometraggi Mopsore18.30: prova -Lo scintillio della brina-Mops_DanceSyndrome è un'iniziativa artistico-culturale nel mondo della danza contemporanea e dell'handicap unica...più

Architettura e società nella città europea contemporanea

Architettura e società nella città...

Il ciclo di conferenze intende delineare il contesto nel quale si troverà ad operare l'architetto nella città europea che cambia. La consapevolezza dei mutamenti strutturali che stanno avvenendo negli agglomerati urbani del continente può...più

La Folia, festival di musica antica

La Folia,...

Appuntamento imperdibile nel calendario degli appassionati della musica...più

Festival internazionale degli artisti di strada

Festival...

Durante i quattro giorni del festival si esibiscono singoli artisti e...più

Prove aperte: Mops_DanceSyndrome

ore 15.30: porte aperte al corso di formazione Mopsore 17.00 proiezione cortometraggi Mopsore18.30: prova -Lo scintillio della brina-Mops_DanceSyndrome è un'iniziativa artistico-culturale nel mondo della danza contemporanea e dell'handicap unica nel suo genere in Svizzera e all'estero. Creata a Locarno nel 2008 dalla coreografa Ela Franscella, forma una compagnia di danza composta unicamente da giovani adulti affetti da Sindrome di Down. Ha al suo attivo 5 produzioni e 4 cortometraggi e offre una formazione di danzatore."Lo scintillio della brina", corpi in movimento verso una dimensione spirituale della danza, è il loro ultimo spettacolo.Maggiori informazioni: www.festadanzante.ch + www.mopsdancesyndrome.com .

ore 15.30: porte aperte al corso di formazione Mopsore 17.00 proiezione cortometraggi Mopsore18.30: prova -Lo scintillio della brina-Mops_DanceSyndrome è un'iniziativa artistico-culturale nel mondo della danza contemporanea e dell'handicap unica nel suo genere in Svizzera e all'estero. Creata a Locarno nel 2008 dalla coreografa Ela Franscella, forma una compagnia di danza composta unicamente da giovani adulti affetti da Sindrome di Down. Ha al suo attivo 5 produzioni e 4 cortometraggi e offre una formazione di danzatore."Lo scintillio della brina", corpi in movimento verso una dimensione spirituale della danza, è il loro ultimo spettacolo.Maggiori informazioni: www.festadanzante.ch + www.mopsdancesyndrome.com .

Architettura e società nella città europea contemporanea

Il ciclo di conferenze intende delineare il contesto nel quale si troverà ad operare l'architetto nella città europea che cambia. La consapevolezza dei mutamenti strutturali che stanno avvenendo negli agglomerati urbani del continente può dimostrarsi, infatti, molto utile per chi è impegnato a definire il proprio percorso formativo e professionale attraverso la pratica del progetto di architettura. Il ciclo di conferenze vuole inoltre sostenere la riflessione che l'Accademia di archittetura conduce sul suo ruolo nel sistema europeo della ricerca e della formazione.Patrick le Galès ( Sciences Po, Paris)Cities are back in Town: Urban Sociology for a globalizing Urban Worldgiovedì 1.10.2015, ore 19.30Maarten Hajer (IABR, Rotterdam)The Next Economy. Rethinking the Role Of Designgiovedì 15.10.2015, ore 19.30Marco Cremaschi (Uni Roma Tre, Sciences Po Parigi)Lo zoning dell'urbanitàgiovedì 29.10.2015, ore 19.30Angelus Eisinger (RZU, Zürich)Readjusting a Role Model. Perspectives and Challenges in Planning of the European Citygiovedì 5.11.2015, ore 19.30Frédéric Bonnet (AAM Mendrisio, ENSA VT Paris)METIS. Tribute to the ordinary Architecturegiovedì 24.3.2016, ore 19.30Fran Tonkiss (LSE, London)Socialising Design: Architecture in the Post - European Citygiovedì 12.5.2016, ore 19.30Tutte le conferenze si terranno nell'aula Magna dell'Accademia

Il ciclo di conferenze intende delineare il contesto nel quale si troverà ad operare l'architetto nella città europea che cambia. La consapevolezza dei mutamenti strutturali che stanno avvenendo negli agglomerati urbani del continente può dimostrarsi, infatti, molto utile per chi è impegnato a definire il proprio percorso formativo e professionale attraverso la pratica del progetto di architettura. Il ciclo di conferenze vuole inoltre sostenere la riflessione che l'Accademia di archittetura conduce sul suo ruolo nel sistema europeo della ricerca e della formazione.Patrick le Galès ( Sciences Po, Paris)Cities are back in Town: Urban Sociology for a globalizing Urban Worldgiovedì 1.10.2015, ore 19.30Maarten Hajer (IABR, Rotterdam)The Next Economy. Rethinking the Role Of Designgiovedì 15.10.2015, ore 19.30Marco Cremaschi (Uni Roma Tre, Sciences Po Parigi)Lo zoning dell'urbanitàgiovedì 29.10.2015, ore 19.30Angelus Eisinger (RZU, Zürich)Readjusting a Role Model. Perspectives and Challenges in Planning of the European Citygiovedì 5.11.2015, ore 19.30Frédéric Bonnet (AAM Mendrisio, ENSA VT Paris)METIS. Tribute to the ordinary Architecturegiovedì 24.3.2016, ore 19.30Fran Tonkiss (LSE, London)Socialising Design: Architecture in the Post - European Citygiovedì 12.5.2016, ore 19.30Tutte le conferenze si terranno nell'aula Magna dell'Accademia

La Folia, festival di musica antica

Appuntamento imperdibile nel calendario degli appassionati della musica antica e della convivialità.

Appuntamento imperdibile nel calendario degli appassionati della musica antica e della convivialità.

Festival internazionale degli artisti di strada

Durante i quattro giorni del festival si esibiscono singoli artisti e gruppi professionali provenienti dalle strade di tutto il mondo. Nella cornice pittoresca di Ascona, gli artisti offrono un programma variopinto: mimico, teatro, danza, giocolieri, equilibristi, sputafuoco, musicisti, clowns e quant'altro. Cento e più spettacoli gratuiti riempiono di allegria le tante piccole scene in riva al lago. Alla fine di ogni spettacolo gli artisti porgono il loro cappello al generoso pubblico che con un offerta ha modo di ringraziare per la rappresentazione.Maggiori informazioni su www.artistidistrada.ch .

Durante i quattro giorni del festival si esibiscono singoli artisti e gruppi professionali provenienti dalle strade di tutto il mondo. Nella cornice pittoresca di Ascona, gli artisti offrono un programma variopinto: mimico, teatro, danza, giocolieri, equilibristi, sputafuoco, musicisti, clowns e quant'altro. Cento e più spettacoli gratuiti riempiono di allegria le tante piccole scene in riva al lago. Alla fine di ogni spettacolo gli artisti porgono il loro cappello al generoso pubblico che con un offerta ha modo di ringraziare per la rappresentazione.Maggiori informazioni su www.artistidistrada.ch .