Illgraben: Bhutanbrücke

Illgraben: Bhutanbrücke

Le erosioni hanno plasmato la montagna, creando un’immensa zona rocciosa, di colore giallo e rosso, che ogni anno si amplia in maniera dinamica. Per raggiungere il “Grand Canyon” del Vallese a piedi ci vuole un’ora partendo dal villaggio di Chandolin. Da Grabenrad o Illhorn (2716 m) è possibile...più

Au fil du Doubs: Sentiero fluviale

Au fil du Doubs: Sentiero fluviale

Su una riva la Francia, sull'altra la Svizzera e, in mezzo, il corso di un fiume: il Doubs. La sua valle selvaggia e allungata, quasi deserta, è un...più

Alp Flix, escursione circolare da Sur

Alp Flix,...

L'escursione costeggia i laghi di montagna di Lai Neir e Lai Blos in...più

Aletsch Panoramaweg: Sentiero del ghiacciaio

Aletsch...

Non a caso il più lungo ghiacciaio d'Europa è Patrimonio UNESCO....più

Illgraben: Bhutanbrücke

Le erosioni hanno plasmato la montagna, creando un’immensa zona rocciosa, di colore giallo e rosso, che ogni anno si amplia in maniera dinamica. Per raggiungere il “Grand Canyon” del Vallese a piedi ci vuole un’ora partendo dal villaggio di Chandolin. Da Grabenrad o Illhorn (2716 m) è possibile ammirare una veduta da mozzare il fiato sulla valle del Rodano.

L'Illgraben è in realtà un enorme circo roccioso conseguente allo smottamento della montagna per effetto dell'erosione.

Au fil du Doubs: Sentiero fluviale

Su una riva la Francia, sull'altra la Svizzera e, in mezzo, il corso di un fiume: il Doubs. La sua valle selvaggia e allungata, quasi deserta, è un parco naturale. E un paradiso per pescatori ed escursionisti. Un angolo di Svizzera davvero primigenia si mostra lungo il sentiero da Soubey a St-Ursanne: in quattro ore di cammino, fra trattorie doc e spiaggette d'acqua dolce, si attraversano paesaggi fluviali pressoché intatti.

Tra Soubey e St-Ursanne si disnodano 15 chilometri di piacevole escursione meditativa, tra le più belle «vie d’acqua» svizzere.

Alp Flix, escursione circolare da Sur

L'escursione costeggia i laghi di montagna di Lai Neir e Lai Blos in direzione di Cuorts. Ritorno da Tigias in direzione di Sur. Pascoli e torbiere costituiscono un biotopo che accoglie innumerevoli piante e animali. Nel 2000, nel corso della Giornata della Biodiversità, i ricercatori vi hanno scoperto 2092 specie. Essi scoprirono una specie di zanzare sconosciuta finora, che ora porta l'Alp Flix nel suo nome: "Rhexoza flixella".

L'Alp Flix è un altopiano con ampie torbiere e boschi di pini silvestri. Gli escursionisti amano il fascino di quest'alpe, con i suoi ruscelli gorgoglianti e i prati in fiore. L'escursione circolare da Sur agli idilliaci laghetti Lai Neir e Lai Blos attraverso gli alpeggi abitati tutto l'anno di Cuorts e Tigias mostra la sua intera bellezza: "uno scrigno di gemme della natura".

Aletsch Panoramaweg: Sentiero del ghiacciaio

Non a caso il più lungo ghiacciaio d'Europa è Patrimonio UNESCO. Nell'escursione di quattro ore dalla stazione a monte del Bettmerhorn, il paesaggio si mostra quanto mai spettacolare. Lastre di pietra facilitano l'agibilità del sentiero alpino e conducono, a quote panoramiche sopra il ghiacciaio dell'Aletsch, fino al suggestivo lago di Märjelen.

Escursioni «on the rocks»: il ghiacciaio a fior di pelle tra panorami incontaminati. Emozioni inebrianti, anche senza il vino vallesano.