Papiliorama e Nocturama - I tropici in Svizzera

Papiliorama e Nocturama - I tropici in Svizzera

I giardini tropicali Papiliorama e Nocturama a Chiètres ospitano flora e fauna tropicali. Nell'Anthropodarium sono esposti gli artropodi e lo Swiss Butterfly Garden, il Giardino delle Farfalle Svizzere, è completamente dedicato alle varietà locali di farfalle.più

Grande Dixence - La diga alta 285 metri

Grande Dixence - La diga alta 285 metri

Le acque di fusione di 35 ghiacciai vallesani nei dintorni di Zermatt e che arrivano fino alla Val d'Hérens sono raccolte dalla più alta diga a...più

Miniera di salgemma - Storia dell'oro bianco

Miniera di...

Naturale o aromatizzato alle erbe, il sale è spesso indissociabile dai...più

Papiliorama e Nocturama - I tropici in Svizzera

I giardini tropicali Papiliorama e Nocturama a Chiètres ospitano flora e fauna tropicali. Nell'Anthropodarium sono esposti gli artropodi e lo Swiss Butterfly Garden, il Giardino delle Farfalle Svizzere, è completamente dedicato alle varietà locali di farfalle.

I giardini tropicali Papiliorama e Nocturama a Chiètres ospitano flora e fauna tropicali. Nell'Anthropodarium sono esposti gli artropodi e lo Swiss Butterfly Garden, il Giardino delle Farfalle Svizzere, è completamente dedicato alle varietà locali di farfalle.

Grande Dixence - La diga alta 285 metri

Le acque di fusione di 35 ghiacciai vallesani nei dintorni di Zermatt e che arrivano fino alla Val d'Hérens sono raccolte dalla più alta diga a gravità del mondo: la Grande Dixence. La diga è visitabile ed è il punto di partenza di parecchie escursioni.

Le acque di fusione di 35 ghiacciai vallesani nei dintorni di Zermatt e che arrivano fino alla Val d'Hérens sono raccolte dalla più alta diga a gravità del mondo: la Grande Dixence. La diga è visitabile ed è il punto di partenza di parecchie escursioni.

Miniera di salgemma - Storia dell'oro bianco

Naturale o aromatizzato alle erbe, il sale è spesso indissociabile dai piaceri della tavola. La visita delle miniere, che si sviluppano per più di 50 km in un vasto dedalo di tunnel, pozzi e sale gigantesche, si effettua a bordo di un trenino e poi a piedi. Un’esperienza da non perdere.

Per secoli il possesso del sale ha significato ricchezza e potere. I giacimenti di salgemma scoperti nel XV secolo a Bex sono sfruttati ancora oggi. La miniera è visitabile e un museo illustra l'estrazione del sale dal 1684 ad oggi.

Zermatlantis: Museo del Cervino

Sotto la piazza del paese, nel sito archeologico virtuale del Museo «Zermatlantis», si apre ai visitatori un mondo ricco di immagini suggestive e storie incredibili.