Vostra scelta: 20 Risultati

Arte/Architettura: Osteria del Castello della Bâtiaz

Il Castello della Bâtiaz è l'ultima testimonianza dell'epoca medievale rimasta. Si fa risalire l'inizio della sua costruzione al 1260 circa. Proprietà molto ambita Oggetto di cupidigia, passò di volta in volta dalle mani della Casa di Savoia a quelle dei vescovi di Sion. Durante la bella... più

Chillon

Arte/Architettura: Des Trois Couronnes

Questo edificio porta la data del 1609. Vi risedettero i visdomini in feudo, rappresentanti amministrativi del vescovo di Sion. Una lastra di... più

Arte/Architettura: Des Trois Couronnes
Hostellerie du Pas-de-l'Ours

Hostellerie du Pas-de-l'Ours

Franck Reynaud, lo chef dell’Ours, non ha rinnegato le sue radici della Provenza, declinando le specialità locali con raffinatezza e passione e... più

Arte/Architettura: Osteria del Castello della Bâtiaz

Il Castello della Bâtiaz è l'ultima testimonianza dell'epoca medievale rimasta. Si fa risalire l'inizio della sua costruzione al 1260 circa. Proprietà molto ambita Oggetto di cupidigia, passò di volta in volta dalle mani della Casa di Savoia a quelle dei vescovi di Sion. Durante la bella stagione, si possono ora degustare piatti speciali dai sapori medievali.

Arte/Architettura: Des Trois Couronnes

Questo edificio porta la data del 1609. Vi risedettero i visdomini in feudo, rappresentanti amministrativi del vescovo di Sion. Una lastra di pietra, al di sopra della vecchia porta, è scolpita per conto del vescovo François-Joseph Supersaxo. Restaurato nel 1964, attualmente ospita un ristorante.

Hostellerie du Pas-de-l'Ours

Franck Reynaud, lo chef dell’Ours, non ha rinnegato le sue radici della Provenza, declinando le specialità locali con raffinatezza e passione e seconda delle stagioni: così, agnello di latte, piatti estivi freddi, pesce di mare, pesce spada etc. si avvicendano nella carta di questo locale. 1 stella Michelin, 17 punti GaultMillau.

Hostellerie du Pas-de-l'Ours