Vostra scelta: Oltre 125 Risultati

Terrasses de Lavaux: Sentiero dei vigneti

Terrasses de Lavaux: Sentiero dei vigneti

Un'escursione di tre ore sul Sentiero delle vigne, da St-Saphorin a Lutry, è costellato di tentazioni: di terrazza in terrazza, si rincorrono splendidi scorci sul Lemano. Le osterie seducono con prelibatezze locali. E i viticultori spalancano le porte delle cantine per chi voglia degustare i...più

Bisses de Nendaz: Sentiero degli antichi canali

Bisses de Nendaz: Sentiero degli...

Bruciati dal sole e impervi, i pendii del Vallese spesso sono irrigati dai Suonen: antichi canali scavati nel terreno, scolpiti nella roccia o...più

Glacier 3000 – Passeggiata sul ghiacciaio

Glacier 3000 –...

Stazione superiore Botta a circa 3000 m. Si raggiunge la piattaforma...più

Rochers-de-Naye

Rochers-de-Naye

Le notevoli formazioni rocciose dei Rochers-de-Naye al di sopra di...più

Terrasses de Lavaux: Sentiero dei vigneti

Un'escursione di tre ore sul Sentiero delle vigne, da St-Saphorin a Lutry, è costellato di tentazioni: di terrazza in terrazza, si rincorrono splendidi scorci sul Lemano. Le osterie seducono con prelibatezze locali. E i viticultori spalancano le porte delle cantine per chi voglia degustare i bouquet regionali. L'area vitivinicola del Lavaux costituisce un tale spettacolo che dal 2007 è Patrimonio dell'umanità UNESCO.

Da St-Saphorin, su e giù tra i vigneti, in un divertente tour fino a Lutry: sulle terrazze del Lavaux camminano i buongustai.

Terrasses de Lavaux: Sentiero dei vigneti
Per la vista dettagliata cliccare sulla carta

Bisses de Nendaz: Sentiero degli antichi canali

Bruciati dal sole e impervi, i pendii del Vallese spesso sono irrigati dai Suonen: antichi canali scavati nel terreno, scolpiti nella roccia o sospesi sui fianchi dei monti, che testimoniano la dura lotta dei contadini contro la siccità. Oggi pittoresche escursioni costeggiano gli storici condotti idrici.

Meraviglioso universo d’acqua: 100 km di sentieri, tutt’intorno all’assolata Nendaz, si snodano lungo gli storici canali idrici.

Bisses de Nendaz: Sentiero degli antichi canali
Per la vista dettagliata cliccare sulla carta

Glacier 3000 – Passeggiata sul ghiacciaio

Stazione superiore Botta a circa 3000 m. Si raggiunge la piattaforma panoramica grazie ad una lunga scala esterna dietro l’edificio.

Stazione superiore Botta a circa 3000 m. Si raggiunge la piattaforma panoramica grazie ad una lunga scala esterna dietro l’edificio.

Glacier 3000 – Passeggiata sul ghiacciaio
Per la vista dettagliata cliccare sulla carta

Rochers-de-Naye

Le notevoli formazioni rocciose dei Rochers-de-Naye al di sopra di Montreux costituiscono uno dei più bei punti di osservazione della regione. A 2.045 metri di altitudine lo sguardo oltrepassa il Lago di Ginevra e le Alpi circostanti. O entra nelle tane delle marmotte.

Le rocce – les rochers –, a 1650 m al di sopra della città, formano parte di Montreux, come pure il castello di Chillon. Già nel 1892, i primi treni a vapore effettuavano il tragitto che va da Glion a Rochers de Naye.

Rochers-de-Naye
Per la vista dettagliata cliccare sulla carta