Vostra scelta: 47 Risultati

Incantevole escursione di confine al Lac des Taillères

L'alta valle della Brévine giace isolata nell'estremo lembo elvetico. Eppure in Svizzera anche i bambini conoscono il suo nome: qui le temperature invernali scendono a livelli siberiani. più

Chillon

Sentiero didattico "Combe Girard"

Sentiero escursionistico nella riserva naturale: le foreste di Joux Pélichet e Combe Girard sono una riserva naturale straordinaria. I pannelli... più

Sentiero didattico
Mulini in grotta di

Mulini in grotta di "Col-des-Roches"

Se i ruscelli e i fiumi scorrono pigramente in superficie, utilizzare l'energia idrica diventa quasi impossibile. È per questo motivo che gli... più

Incantevole escursione di confine al Lac des Taillères

L'alta valle della Brévine giace isolata nell'estremo lembo elvetico. Eppure in Svizzera anche i bambini conoscono il suo nome: qui le temperature invernali scendono a livelli siberiani.

L'alta valle della Brévine giace isolata nell'estremo lembo elvetico. Eppure in Svizzera anche i bambini conoscono il suo nome: qui le temperature invernali scendono a livelli siberiani. Ma tra primavera e autunno i prati del Jura disseminati di fattorie, l'idillico Lac de Taillères, le dolci colline e i loro boschi mostrano un lato più mite. L'escursione da La Brévine alla località di frontiera Les Verrières dischiude un paesaggio tranquillo e leggermente malinconico di singolare fascino.

Incantevole escursione di confine al Lac des Taillères
Per la vista dettagliata cliccare sulla carta

Sentiero didattico "Combe Girard"

Sentiero escursionistico nella riserva naturale: le foreste di Joux Pélichet e Combe Girard sono una riserva naturale straordinaria. I pannelli d’informazione didattici illustrano l’importanza del ruolo e l’elevato significato della foresta. Il sentiero didattico è aperto tutto l’anno. L’opuscolo gratuito può essere reperito negli uffici del Municipio e di Neuchâtel Tourismus.

Sentiero didattico
Per la vista dettagliata cliccare sulla carta

Mulini in grotta di "Col-des-Roches"

Se i ruscelli e i fiumi scorrono pigramente in superficie, utilizzare l'energia idrica diventa quasi impossibile. È per questo motivo che gli abitanti della valle di Le Locle cominciarono a sfruttare i corsi d'acqua sotterranei, creando i mulini in grotta di "Col-des-Roches".

Se i ruscelli e i fiumi scorrono pigramente in superficie, utilizzare l'energia idrica diventa quasi impossibile. È per questo motivo che gli abitanti della valle di Le Locle cominciarono a sfruttare i corsi d'acqua sotterranei, creando i mulini in grotta di "Col-des-Roches".

Mulini in grotta di
Per la vista dettagliata cliccare sulla carta