Augusta Raurica, la città romana

Augst

I romani allevavano maiali lanosi allo stato brado, chiamavano talvolta i loro cavalli libertini e filtravano i residui speziati dal loro vino prima di berlo. Per lo meno accadeva di sicuro ad Augusta Raurica, la città romana meglio conservata a nord delle Alpi.

Per la vista dettagliata cliccare sulla carta

Group Activities

Lingua:
de, en, fr, it, es

Durata:
1/2 giorno

Persons:
1 - 20

Costi:
Si

Stagione:
Estate

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto
Augusta Raurica, nei pressi di Augst/Kaiseraugst è un insediamento con 2000 anni di storia posto sulla riva meridionale del Reno a Basilea, così chiamato in omaggio alla popolazione celtica dei Raurici e all'imperatore romano Augusto. Nel suo periodo aureo la città arrivò ad ospitare 20.000 abitanti. Officine, imprese commerciali, taverne, templi e terme pubbliche si susseguivano in un fitto intreccio.

Poiché la regione non ha visto sorgere una nuova città, né durante il Medioevo né durante l'era moderna, Augusta Raurica si è potuta conservare in condizioni straordinariamente buone. Il Museo, con i suoi innumerevoli reperti e il maggior tesoro argenteo della tarda antichità, il parco zoologico romano con antiche specie animali e gli scavi archeologici concedono uno spaccato della vita quotidiana dell'umanità ai tempi della nascita di Cristo.

0 Commenti

Commenta questo articolo

Le caselle contrassegnate con * sono obbligatorie.

Seleziona una visione diversa per i risultati: