Itinerario dei laghi

Sette laghi su e-Bike Flyer

Il „Tour de Suisse“ per bici elettriche si snoda dal Lago di Ginevra al Lago di Costanza in un idillio da cartolina. E tra Oberland Bernese e Lago di Lucerna supera le aspettative più ardite.

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto
1° giorno:
Spiez-Meiringen (47 km): una sfilata di cime più suggestiva di quella che si specchia nel Lago di Thun è rara a vedersi persino in Svizzera. Tutto in balia di Eiger, Mönch e Jungfrau, il tragitto costeggia per lo più il Lago di Brienz e sfiora punti di grande attrattiva paesaggistica come le cascate del Giessbach. A Interlaken, poi, attraversa il luogo d’origine del turismo svizzero e termina a Meiringen, dove è lecito abbandonarsi a dolci tentazioni: qui sono nate le famose meringhe.

2° giorno:
Meiringen-Sarnen (32 km): oggi si compete per il premio della montagna già all’inizio: sono 400 i metri di dislivello per il Passo del Brünig (1008 m s.m.) che collega Oberland Bernese e Svizzera interna, oltre a imporre alle FFS l’unica tratta di cremagliera della loro rete. Dal Passo si sfreccia attraverso i tipici paesaggi prealpini con insediamenti sparsi, laghi piatti e antiche tradizioni. Direzione: Sarnen. La più bella vista su lago e paese si ha durante la salita per Langis. La tratta è servita dall’autopostale.

3° giorno:
Sarnen-Zugo (60 km): su un versante il Bürgenstock, sull’altro il Pilatus e, in mezzo, il Lago di Lucerna dai molti bracci: lungo le sue insenature l’itinerario lacustre raggiunge la metropoli del turismo, Lucerna, e attraverso la „terra delle ciliegie“ arriva a Zugo. Qui, dalla città vecchia, si assiste al più bel tramonto svizzero.

4° giorno:
Zugo-Einsiedeln (46 km): in in questo tratto, le attrazioni e i dislivelli procedono a braccetto: dal Lago di Zugo – sfiorando le mistiche Höllgrotten – si sale fino al Lago di Ägeri; quindi, attraversando lo storico campo di battaglia di Morgarten, si prosegue per la località di Rothenthurm con la sua famosa torbiera alta. Chi fosse alla ricerca di un po’ di raccoglimento, potrà visitare la mitica Madonna nera del celebre santuario di Einsiedeln.

Attrazioni & idee

  • Dall'Harder Kulm sopra Inter­laken si dischiude un panorama favoloso su Alpi bernesi e laghi
  • Sulla strada per le imponenti cascate di Giessbach sorge lo storico Grand-Hotel Giessbach
  • Il Museo all’aperto di Ballenberg mostra case secolari, animali locali e artigianato vivace
  • Lucerna è rinomata nel mondo: incanta con la pittoresca città vecchia e uno scenario mozzafiato
  • Varie pasticcerie di Zugo offrono la rinomata „Kirschtorte“ locale, addolcendoti la giornata
  • A Einsiedeln, tappa del Camino de Santiago, si trovano il celebre convento e la Madonna nera

Seleziona una visione diversa per i risultati: