Broken Chair

Genève

Genf: Route des Jeunes, Les Acacias, en direction de Carouge

Genf: Route des Jeunes, Les Acacias, en direction de Carouge

Genf

Genf

Genf: A1 - La Praille dir Acacias

Genf: A1 - La Praille dir Acacias

Genf: Route de Meyrin

Genf: Route de Meyrin

Genf: A1 - Vengeron - dir. Lausanne

Genf: A1 - Vengeron - dir. Lausanne

Genf: Tunnel

Genf: Tunnel

Genf: Pont de la Machine

Genf: Pont de la Machine

Questa scultura monumentale (12 metri di altezza) installata nel 1997 sulla Place des Nations è un appello dell'organizzazione di aiuti umanitari Handicap International a tutte le nazioni, ad aderire alla convenzione di Ottawa per l'attenzione nei confronti delle mine antiuomo.

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto
Broken Chair è stato realizzato nel 1997 su richiesta di Handicap International dal celebre scultore Daniel Berset. La sua immagine ha fatto il giro del mondo e fa ormai parte delle opere d'arte più emblematiche del XXI secolo. Il suo messaggio è semplice: ricordare la sorte delle vittime delle mine antiuomo e incitare gli Stati a impegnarsi in favore della proibizione delle armi a sottomunizioni. Per illustrare questa lotta, Broken Chair poggia solo su tre piedi, il quarto è esploso a mezz'aria. Malgrado ciò, rimane fiera e, dall'alto dei suoi 12 metri, impressiona per la sua dignità.

Seleziona una visione diversa per i risultati: