Dal monte dei draghi al Tomlishorn

Pilatus

Station Krienseregg

Station Krienseregg

Kriens - Blick auf Pilatus

Kriens - Blick auf Pilatus

Per la vista dettagliata cliccare sulla carta

Condividi contenuti

  • E-mail
  • Print
Grazie per il tuo voto

Descrizione

Probabilmente il Pilatus è una delle vette più accessibili delle Alpi svizzere. Ben due ferrovie di montagna raggiungono i 2123 m del Pilatus, dove due grandi alberghi offrono alloggio ai visitatori; inoltre ampie e ben costruite passeggiate, assicurate da parapetti, collegano le varie cime del massiccio. Dove un tempo sputavano veleno e fiele i draghi e ululavano i fantasmi, oggi su vie rocciose che portano alle cime panoramiche passeggiano le famiglie con carrozzine. In 20 minuti si gira intorno all'Oberhaupt, una delle vette del Pilatus; in un quarto d'ora si scala l'"Esel" (l'asino) e in una mezz'ora scarsa si raggiunge la cima più alta ed esterna del Pilatus, il Tomlishorn. Una volta conseguita questa meta, lo sguardo può vagare liberamente: dalla Svizzera centrale attraverso le vette glaronesi, di Uri, dell'Oberland bernese fino a Diablerets, Schrattenfluh, Napf, Jura e Foresta Nera.
Accesso:
Con mezzi o auto propria da Lucerna ad Alpnachstad; con la ferrovia del Pilatus fino all'omonima vetta.

Affinché l’escursione sia gradevole, è importante effettuare un’accurata pianificazione del tour. Prima di intraprendere l’escursione, informatevi presso il centro informazioni locale sullo stato del percorso e le condizioni meteo. Questo itinerario escursionistico può essere chiuso o interrotto a seconda della stagione e delle condizioni atmosferiche.

0 Commenti

Commenta questo articolo

Le caselle contrassegnate con * sono obbligatorie.

Seleziona una visione diversa per i risultati: