Dal monte dei draghi al Tomlishorn

Pilatus

Station Krienseregg

Station Krienseregg

Kriens - Blick auf Pilatus

Kriens - Blick auf Pilatus

Blick auf die Rigi, Luzern, Kriens, Horw, Bürgenstock, Schweiz, Berge, Luzern Allmend Hochhäuser

Blick auf die Rigi, Luzern, Kriens, Horw, Bürgenstock, Schweiz, Berge, Luzern Allmend Hochhäuser

Per la vista dettagliata cliccare sulla carta

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto

Descrizione

Probabilmente il Pilatus è una delle vette più accessibili delle Alpi svizzere. Ben due ferrovie di montagna raggiungono i 2123 m del Pilatus, dove due grandi alberghi offrono alloggio ai visitatori; inoltre ampie e ben costruite passeggiate, assicurate da parapetti, collegano le varie cime del massiccio. Dove un tempo sputavano veleno e fiele i draghi e ululavano i fantasmi, oggi su vie rocciose che portano alle cime panoramiche passeggiano le famiglie con carrozzine. In 20 minuti si gira intorno all'Oberhaupt, una delle vette del Pilatus; in un quarto d'ora si scala l'"Esel" (l'asino) e in una mezz'ora scarsa si raggiunge la cima più alta ed esterna del Pilatus, il Tomlishorn. Una volta conseguita questa meta, lo sguardo può vagare liberamente: dalla Svizzera centrale attraverso le vette glaronesi, di Uri, dell'Oberland bernese fino a Diablerets, Schrattenfluh, Napf, Jura e Foresta Nera.
Accesso:
Con mezzi o auto propria da Lucerna ad Alpnachstad; con la ferrovia del Pilatus fino all'omonima vetta.

Affinché l’escursione sia gradevole, è importante effettuare un’accurata pianificazione del tour. Prima di intraprendere l’escursione, informatevi presso il centro informazioni locale sullo stato del percorso e le condizioni meteo. Questo itinerario escursionistico può essere chiuso o interrotto a seconda della stagione e delle condizioni atmosferiche.

0 Commenti

Commenta questo articolo

Le caselle contrassegnate con * sono obbligatorie.

Seleziona una visione diversa per i risultati: