Moléson - Via ferrata

Moléson

aerodrome-gruyere sud

aerodrome-gruyere sud

aérodrome gruyère nord

aérodrome gruyère nord

Swisshelicopter - Epagny - Gruyère

Swisshelicopter - Epagny - Gruyère

una delle vie più grintose e "stuzzicanti" sull'imponente montagna che sovrasta la cittadina della Gruyère. Un itinerario sorprendentemente logico della parete nord, con sicurezze perfette "à la française-" e alcuni punti verticali e sporgenti. Lungo il percorso si susseguono con una certa frequenza passaggi su terra ed erba, che rendono questa Voie Hohl raccomandabile per la piena estate. Avvicinamento, risp. uscita, scoscesi ma ben assicurati. La Via ferrata di Moléson è a pagamento: 4 franchi per gli adulti, 2 franchi per i bambini; il denaro viene utilizzato per coprire le spese di manutenzione della via ferrata. L'itinerario non è però proprio adatto ai principianti.

Per la vista dettagliata cliccare sulla carta

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto
Difficoltà
K4; due brevi punti con difficoltà K5. Un'imponente via ferrata alpina lunga 1300 m che si snoda su una parete per lo più in ombra; in estate sole in pomeriggio. In funzione fintantoché resta in esercizio la funivia.

Avvicinamento
da Plan-Francey in discesa fino ad una sella (1497 m) e salire diagonalmente tenendo la destra il ripido pendio erboso, in parte ricoperto di cespugli, con alcuni pini e rocce, fino ai piedi della parete nord del Moléson. Le prime corde metalliche iniziano a ca. 1580 m, il vero e proprio attacco è situato più in alto a ca. 1660 m sotto la parete verticale.

Itinerario
una lunga traversata con discesa intermedia a destra conduce al primo muro verticale, per un breve tratto anche sporgente (è possibile tornare indietro; chi supera il muro riesce a fare anche tutto il resto). Nella parte centrale dell'itinerario la caratteristica cengia erbosa, a cui segue il secondo balzo verticale con una lunga traversata a sinistra non assicurata e una parte finale su strapiombo ben assicurata. Per ripidi pendii erbosi alla croce metallica posta sull'anticima (1936 m), in discesa lungo una stretta cresta rocciosa fino ad una sella e salita finale sulla cresta erbosa fino al segnale di triangolazione posto sulla cima principale (2002 m).

Discesa
in discesa sul sentiero escursionistico fino ad una sella e in pochi passi su alla stazione a monte della funivia (ca. 1970 m); con la funivia si scende a Plan-Francey. Oppure si può scendere anche a piedi su un buon sentiero che si snoda sul fianco occidentale, passa sotto la parete nord e riporta a Plan-Francey; 1 ora.


Quelle:
Eugen E. Hüsler/Daniel Anker: Wandern vertikal. Die Klettersteige der Schweiz, AT Verlag, Baden 2004

Informazioni

Zona: Alpi Friburghesi, Gruyère
Cima: Le Moléson (2002 m)
Tempo impiegato: da 3 a 3 ore e 30 min. (30 minuti scarsi all'attacco)
Dislivello: 530 m di salita (via ferrata 380 m)



Seleziona una visione diversa per i risultati: