"Strada dei sensi": la natura a fior di pelle

La Tzoumaz

A panoramic view of Mont Fort, La Chaux, and the Verbier valley

A panoramic view of Mont Fort, La Chaux, and the Verbier valley

Si può scoprire la natura quasi per gioco con tutti i sensi: toccare, odorare, assaggiare, sentire, vedere. Questo lo scopo della "strada dei sensi" a La Tzoumaz.

Per la vista dettagliata cliccare sulla carta

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto
Il sentiero, lungo 2,7 km, inizia presso le "Maisons de la forêt", dove non si trovano solo informazioni sulla "strada dei sensi", ma anche esposizioni su piante medicinali, apicoltura e mondo animale indigeno.

Rilassandosi al canto degli uccellini ci si avvia lungo il sentiero, si segue il canale di Saxon e ci si lascia ispirare dalle informazioni fornite su numerosi cartelli riguardo alle più diverse attività e a possibili incontri inconsueti con la natura. Come risulta il suolo del bosco al tatto? Che odore ha la corteccia di un cembro? Quali sono gli uccelli di cui si sentono le voci? Grandi e piccini si divertiranno un mondo a riconoscere fiori o alberi dal loro odore, oppure dal materiale di cui sono fatti. Potete mettere alla prova le vostre capacità di tatto pure con i cartelli informativi: tutti i testi sono scritti anche in Braille.

Come si arriva:
con mezzi pubblici o in auto da Sion via Riddes a Mayens-de-Riddes.

0 Commenti

Commenta questo articolo

Le caselle contrassegnate con * sono obbligatorie.

Seleziona una visione diversa per i risultati: