Chiesa di San Carlo di Negrentino

Prugiasco

La chiesa romanica si erge al di sopra del villaggio di Prugiasco. Fu costruita nell'XI secolo e inizialmente era dedicata a Sant'Ambrogio. All'interno si possono ammirare affreschi romanici e tardo-gotici. La campana, risalente al 1676, si spaccò molti anni fa, poi venne riparata e dal 7 dicembre 2008, giorno di Sant'Ambrogio, è tornata a suonare.

ttività di gruppo

Lingua:
de, it

Durata:
1/2 giorno

Persons:
1 - 30

Costi:
No

Stagione:
Tutto l'anno

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto
Il piccolo monumento, iscritto fra gli edifici protetti a livello nazionale, situato nei prati di Negrentino, la frazione a monte di Prugiasco a circa 850 metri sul livello del mare sul versante solatio della vasta e maestosa valle di Blenio, gode di ampia notorietà non solo per la ricca e preziosa decorazione pittorica di epoca romanica e gotica che conserva al suo interno, ma anche per la sua architettura e la suggestiva posizione geografica. La chiesa è facilmente raggiungibile in quindici minuti di percorso a piedi scendendo il sentiero che parte dal posteggio del Nara, oppure salendo dal basso, da Prugiasco, in un tragitto un po' più ripido e lungo ma oltremodo gratificante, poiché permette di scoprire passo dopo passo l'edificio dalla sua meravigliosa parte absidale. L’ubicazione si spiega col fatto che di lì passava l'antica via di collegamento tra la Valle di Blenio e la Leventina, attraverso il passo del Nara.

Seleziona una visione diversa per i risultati: