Strade Walser: trek in quota sopra Saas

Saas Grund

I Walser, che in origine popolavano il Goms, nel Medioevo si trasferirono attraverso alte vie e passi verso est e sud. Uno dei loro itinerari partiva da sopra il villaggio di Gspon, lungo il limite del bosco continuava alto sopra l'allora impraticabile valle, ricca di gole, fino a Saas Grund da cui proseguiva oltre il Passo del Monte Moro, fino in Italia. Questa strada più tardi servì da collegamento commerciale sicuro tra Visp e Macugnaga, come pure Domodossola.

Per la vista dettagliata cliccare sulla carta

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto
Oggi la valle è percorsa da strade e la via storica si è trasformata in un meraviglioso itinerario escursionistico, che si mantiene sempre più o meno in quota intorno ai 2000 m s.m. Scorci meravigliosi si aprono sul lato opposto della valle, sul Bietschhorn e sui "quattromila" che coronano la conca di Saas Fee: Mischabel, Alphubel, Allalinhorn, Strahlhorn. Questa escursione facile di quattro ore e mezzo che passa per alpeggi, comode strade forestali e viottoli di campagna è il modo più bello per avvicinarsi al paese del ghiacciaio, Saas Fee.
Accesso:
Con auto o mezzi (Ferrovia di Briga, Visp, Zermatt) da Visp a Stalden; funivia da Stalden a Gspon.

0 Commenti

Commenta questo articolo

Le caselle contrassegnate con * sono obbligatorie.

Seleziona una visione diversa per i risultati: